"L'accusa" di Yvan Attal è al cinema

“L’accusa” di Yvan Attal è al cinema

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

ROMA – “L’accusa” è un lungometraggio diretto da Yvan Attal che dal 24 febbraio è approdato in tutti i cinema. Dalla Biennale di Venezia arriva, dunque, nelle sale italiane una pellicola che farà sicuramente riflettere.

Assolutamente da non perdere. Un film Movies Inspired. Yvan Attal (nato a Tel Aviv il 4 gennaio 1965) è un attore, doppiatore, regista e sceneggiatore francese. È il doppiatore di Tom Cruise nella versione francese di molti suoi film.

“L’accusa” di Yvan Attal è al cinema

Ha esordito come attore nel 1989 con il film Un mondo senza pietà di Éric Rochant, che gli è valso un Premio César come miglior promessa maschile. In seguito ha continuato la sua collaborazione con Rochant, recitando in altri suoi film. Negli anni seguenti ha recitato in numerose altre pellicole, dimostrandosi un eclettico interprete del cinema francese.

Nel 2001 esordisce dietro alla macchina da presa, dirigendo la commedia Mia moglie è un’attrice, da lui interpretata assieme alla compagna Charlotte Gainsbourg e a Terence Stamp, ispirata da un cortometraggio da lui diretto quattro anni prima. Nel 2005 recita al fianco di Sophie Marceau nel thriller Anthony Zimmer di Jérôme Salle (da cui nel 2010 sarà poi tratto un remake statunitense con Johnny Depp e Angelina Jolie) e, grazie al successo del film, incomincia a lavorare a livello internazionale, recitando prima in The Interpreter (2005) di Sydney Pollack e successivamente in Munich (2006) di Steven Spielberg.

Leggi anche:

“Open Arms – la legge del mare”, dal 3 febbraio nelle sale il film di Marcel Barrena

“Marylin ha gli occhi neri” arriva su Netflix e Sky

“La notte più lunga dell’anno” dal 27 gennaio con Ambra Angiolini e Alessandro Haber

“Quel giorno tu sarai”, il nuovo film di Kornél Mundruczó

“Una famiglia vincente – King Richard” al cinema dal 13 gennaio

“La fiera delle illusioni (Nightmare Alley)”, thriller psicologico con Bradley Cooper e Cate Blanchett

“Beautiful Minds”, un racconto commovente sul valore inestimabile dell’amicizia

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *