Lamborghini: una nuova era per la fibra di carbonio

Lamborghini ha firmato un accordo per collaborare con la Houston Methodist Research Institute per plasmare un’esperienza in fibra di carbonio per un uso medico futuro.

Lamborghini e la fibra di carbonio

Il carmaker italiano esaminerà la redditività dell’utilizzo di fibre di carbonio nella protesi e spera di creare nuovi materiali che saranno più leggeri, resistenti nel tempo e più tollerati dal corpo umano. Questa è l’ultima frontiera tecnologica automobilistica che divampa in tutta la società e soprattutto nell’uso medico.

La casa è il leader nel campo della fibra di carbonio. Dal 2007 sta cercando di sviluppare ulteriormente le tecnologie composite attraverso il Laboratorio di Strutture Composite Advanced (ACSL) Automobili Lamborghini a Seattle, Washington. L’azienda lavora anche con numerosi servizi medici in tutta Italia su vari progetti di ricerca.


Via

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: