Mancini 30 e lode

Mancini 30 e lode con i suoi ragazzi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Mancini 30 e lode con i suoi ragazzi. La Nazionale italiana di calcio vola agli Ottavi di Euro 2020 a punteggio pieno dopo la terza vittoria di fila

Una Nazionale che entusiasma e fa sognare “Notti Magiche” insieme a un Mancini 30 e lode che eguaglia il record di Pozzo con 30 risultati utili consecutivi.

Insomma, primi del girone con 9 punti e ora si attende la vincente tra Austria e Ucraina che gli Azzurri affronteranno sabato 26 a Wembley.

1-0 al Galles, gol di Pessina: è tutto qui il senso dell’Italia del pallone in questo Europeo; ragazzi che giocano, emozionano, vincono e segnano.

Non hanno mai smesso però di dare risalto e merito al loro Ct Roberto Mancini, l’uomo dei record:

Pozzo? Sono ancora indietro, lui ha vinto tanti trofei importanti, per il momento è meglio lasciar perdere i paragoni. I ragazzi sono stati bravissimi. Anche cambiando non deve cambiare niente, i giocatori sanno quello che devono fare.

Abbiamo dimostrato che tutti sono titolari. Avremmo cambiato tanti giocatori anche se la partita fosse stata decisiva, avevamo bisogno di far giocare tutti e di mettere forze fresche nel gioco. Sarà un dispiacere lasciar fuori qualcuno, ma è importante poter contare su tutti gli elementi.

Mancini e i suoi 26 titolari, è la forza della Nazionale?

Contare su tutto il gruppo non è da tutti ma l’Italia può contare davvero su una squadra che fa gruppo, si diverte e gioca bene.

Ed è così che nascono alcune “favole” come quella di Pessina:

La mia è una bella favola e dimostra che chi parte dalla Serie C facendo tanti sacrifici può arrivare in Nazionale. Una gioia così li ripaga tutti.

La forza di questa squadra è nel gruppo, tutti sentono di avere la stessa importanza, c’è la fiducia del mister e riusciamo a giocare con serenità.

 

 

Foto: Pagina Facebook ufficiale Nazionale Italiana di calcio

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.