Marquez con la Honda

Marquez ancora a casa: salterà anche l’appuntamento di Valencia

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Marc Marquez ancora a casa: questa è la notizia delle ultime ore. Lo spagnolo è ancora alle prese con le conseguenze dell’infortunio alla spalla destra. Il campione salterà l’appuntamento a Valencia per la gara previste l’8 novembre. Honda sostituirà il pilota con Stefan Bradl. Ancora incerta la presenza del numero 93 per gli ultimi due gran premi previsti dal calendario. Il forfait di Valencia fa presupporre che salterà anche la gara successiva sempre sullo stesso circuito. 

Marquez ancora a casa: terzo intervento in vista?

Non si sa ancora cosa ne sarà di Marquez. L’incidente di Jerez sembrava essere superato a meno di una settimana di distanza: un recupero record avrebbe riportato lo spagnolo in selle il weekend successivo. Il dolore ha però fermato Marc, che pensava di tornare a Brno, ma un altro infortunio ha rimandato il rientro. Siamo ormai giunti alla fine di questo campionato e ancora il braccio sembra essere in pessime condizioni, tanto da pensare ad un terzo intervento. 

Cosa sia successo non è dato saperlo, ma la situazione fa pensare. Errore medico? Eccessiva ansia da rientro del pilota? A prescindere dalla causa di questo travagliato percorso di recupero, si pensa al futuro. Marquez sarà ancora un marziano o questa lesione è molto più seria del previsto, addirittura compromettente la sua carriera? In Honda si soppesano le parole: per l’annuncio del prossimo gran premio infatti sono solo stati annunciati i due piloti, Alex Marquez e Stefan Bradl. Nessun accenno alla condizione di Marc né al suo futuro. L’unico commento sibillino arriva dal responsabile HRC, Alberto Puig:

“Marc si sta riprendendo e sta cercando di rimettersi in piediSta andando più lentamente del previsto, ma l’idea di base è che si riprenda bene e si rimetta in forma. È vero che procede più lentamente, ma continua. Al momento non stiamo pensando ad altro. Abbiamo speranza. Certo, non sono un chiaroveggente, ma dobbiamo ricordare che sta andando tutto bene. La cosa più probabile è che continuerà a recuperare passo dopo passo”.

Con ogni probabilità lo spagnolo tornerà a guidare la sua moto solo nella prossima stagione. 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24