Acerbo sulle elezioni: "Dite a Conte che lo sbarramento al 10% non esiste"

Maurizio Acerbo ha il coronavirus

 

PESCARA – Maurizio Acerbo ha il coronavirus. Il segretario nazionale di Rifondazione Comunista ha ufficializzato ieri su Facebook la sua positività al Covid 19. Queste le parole di Acerbo:

“Dall’ospedale di Pescara dove sono ricoverato – scrive Acerbo – ringrazio tutti per i messaggi di affetto e amicizia. #covid19”.

Secondo quanto riferisce l’agenzia Dire, Acerbo è stato ricoverato dopo essere risultato positivo al tampone. In quarantena sono finiti anche il candidato sindaco di Avezzano (L’Aquila) Nicola Stornelli e il segretario regionale Marco Fars, che con Acerbo avevano partecipato due giorni fa a una cena pre-elettorale.

Maurizio Acerbo ha il coronavirus

In un altro post, Acerbo non ha mancato di evidenziare alcune fastidiose speculazioni che sono girate sui social in merito alle sue reali condizioni di salute:

“Infermiere mi dice che ha letto sui social che sarei stato ricoverato in quanto “politico” solo per un po’ di febbre. La cosa dà più fastidio a loro che a me. La dottoressa commenta che la gente non sa di cosa parla, che sono con l’ossigeno etc. A me farebbe piacere che per una volta il qualunquismo avesse un fondamento. Purtroppo no”.

E dal suo letto del Covid Hospital di Pescara, Acerbo ha poi aggiunto, parlando con l’Ansa:

“Chi dice che il Covid-19 è una fesseria o una banale influenza è un pericolo pubblico. Mi ammalo ogni anno di influenza, ma non sono mai finito in ospedale e non sono mai stato così. E’ necessario non abbassare la guardia”.

Oltre alla terapia farmacologica, Acerbo è sottoposto a terapia dell’ossigeno. Il segretario di Rifondazione, pescarese, 54 anni, era arrivato in ospedale nella notte tra mercoledì e giovedì, con febbre alta, perdita di olfatto, spossatezza e sintomi riconducibili al Covid-19. Poi il tampone ha dato esito positivo.

“Mi sono attrezzato per votare qui in ospedale e farò questa nuova esperienza”, conclude Acerbo. “Non farò mancare il mio contributo”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24