Acerbo donerà il plasma

Acerbo donerà il plasma

 

PESCARA – Acerbo donerà il plasma. Lo ha annunciato lo stesso segretario nazionale di Rifondazione Comunista, di recente guarito dal Covid-19 dopo oltre due settimane di ricovero all’ospedale di Pescara:

“Lunedì – ha detto l’ex parlamentare sulla sua pagina Facebook – vado a donare il mio plasma che sarà usato per terapie su altri malati”.

Già nei giorni scorsi il segretario di Rifondazione aveva svelato:

“Mi ha telefonato il centro transfusionale per chiedermi di donare il plasma da usare per le terapie. Ovviamente ho dato la mia totale disponibilità”.

Acerbo donerà il plasma

Sui suoi profili social, giorno dopo giorno, Acerbo ha raccontato la sua esperienza da paziente Covid, invitando tutti al rispetto delle misure preventive. Ora spiega che il ‘test di neutralizzazione’ ha restituito un risultato “altissimo”:

“Ho chiesto alla dottoressa del Centro Trasfusionale cosa significa”, scrive il segretario, “e mi ha risposto: ‘che i tuoi anticorpi sono una bomba’”.

Da tempo Maurizio Acerbo è tornato a casa. Il suo calvario lo ha costretto in ospedale per circa 20 giorni e, successivamente, in isolamento domiciliare. Acerbo, poi, ha pubblicato questo post su Facebook:

“Una buona notizia. Pare che di Covid non ci si RIammala. E quindi dovrei aver chiuso per sempre col virus. Galli parla di due casi nel mondo. Io però nel reparto Covid ricordo di aver sentito di una paziente che era tornata positiva. Evidentemente Galli si riferisce a una nuova infezione. Debbo chiedere lumi”.

Acerbo aggiunge che, secondo i cubani, i casi di “ricaduta” del Covid 19 sarebbero anche di più “ma comunque sempre pochi su milioni di casi. Dunque, a meno di una clamorosa sfiga, dovrei essermela cavata”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24