Max Verstappen vince ad Abu Dhabi ed è campione del mondo

Max Verstappen vince ad Abu Dhabi ed è campione del mondo

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il mondiale 2021 ce lo ricorderemo negli anni come uno dei più combattuti della storia. Max Verstappen, dopo una partenza non proprio brillante dalla griglia di partenza, è riuscito a superare Lewis Hamilton all’ultimo giro dopo la ripartenza dalla Safety Car e diventare campione del mondo.

In seconda posizione troviamo Hamilton. Sul podio troviamo anche Sainz, arrivato terzo. Mercedes, d’altro canto, ha vinto il mondiale costruttori, con il doppio arrivo a punti dei due piloti.

Max Verstappen è campione del mondo: ripercorriamo il concitato finale del Gran Premio

La battaglia per il campionato si è vista dal primo giro. Hamilton è partito decisamente meglio al via, superando Verstappen ancora prima di arrivare alla curva 1. Verstappen, successivamente, sfruttando la scia del lungo rettilineo ha tentato un sorpasso un po’ azzardato, con Hamilton che per evitare il contatto ha preferito tagliare la chicane. Gli steward hanno deciso che non era necessaria investigazione, nonostante le ripetute lamentele della Red Bull per costringere Hamilton a restituire la posizione.

Dopo quel tentativo, però, Verstappen con gomme più morbide ha avuto delle difficoltà a tenere il passo di Hamilton. Il pilota inglese era riuscito ad allungare il distacco. Verstappen e Hamilton si sono fermati in giri diversi, mentre Perez è stato lasciato in pista per disturbare un po’ il ritmo del pilota inglese. Ha difeso la posizione per due giri, ma niente poi ha potuto contro Hamilton che è riuscito ad aumentare nuovamente il gap dal pilota olandese dopo il sorpasso.

Al 35° giro Giovinazzi si è ritirato, parcheggiando l’auto a bordo pista. Con l’entrata della Virtual Safety Car, Verstappen è tornato ai box per mettere un nuovo set di gomme dure per tentare la rimonta. Nonostante recuperasse, però, Verstappen non è mai riuscito ad impensierire l’inglese. Il vero colpo di scena è avvenuto a 5 giri dalla fine: Latifi su Williams è andato a muro lasciando l’auto in piena traiettoria. La direzione gara ha fatto entrare in pista la Safety Car e qui Verstappen si è fermato nuovamente per montare le gomme soft. 

Inizialmente non era stata concessa la possibilità di far sdoppiare le vetture in regime di safety car, mentre in un secondo momento è stato dato il via libera. La Safety Car è rientrata all’ultimo giro, e Verstappen forte di gomme fresche e morbide, ha superato Hamilton al tornante prima del lungo rettilineo all’ultimo giro. La risposta di Hamilton non è tardata ad arrivare, ma Verstappen è riuscito a tenere la prima posizione, tagliando il traguardo come campione del mondo.

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com