Meloni lancia l'allarme: "Conti correnti monitorati dall'Agenzia delle Entrate"

Meloni sui pescherecci italiani mitragliati in Libia: “Il governo si faccia sentire”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – La Meloni interviene sui pescherecci italiani mitragliati in Libia. Proprio così. Ecco che cosa afferma la leader di Fratelli d’Italia dopo che tre imbarcazioni sono state colpite a fuoco da una motovedetta libica, con il comandante che è rimasto ferito:

“La Guardia Costiera libica ha sparato dei colpi di arma da fuoco contro tre pescherecci italiani, ferendo anche uno dei comandanti. Un fatto di una gravità inaudita. Si faccia sentire forte e autorevole la voce del Governo e del Ministro degli Esteri. L’Italia non deve piegare la testa”.

Meloni sui pescherecci italiani mitragliati in Libia: “Il governo si faccia sentire”

Questo è tutto. Ma non c’è solo Giorgia Meloni a essere intervenuta su questo tema. Esattamente. Il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, ritiene “inconcepibile” quello che è accaduto ieri in Libia, dove tre pescherecci italiani sono stati mitragliati da una motovedetta locale, con il comandante che è rimasto ferito.

“Solidarietà a Giuseppe Giacalone, il comandante del peschereccio italiano. Non ci si potrà accontentare di scuse o vaghe spiegazioni”, scrive Letta su Facebook. Insomma, è una situazione che bisognerà risolvere il prima possibile anche perché non è la prima volta che Italia e Libia si trovano a doversi districare tra questioni di acque internazionali, in quanto il Paese africano segui criteri territoriali differenti rispetto a quelli dell’Italia e degli altri stati.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24