Ministri Martina e Calenda firmano decreti per riso e pasta su origine etichetta

 

Al via la sperimentazione, che durerà due anni, in merito al sistema di etichettatura per riso e pasta in Italia. I consumatori hanno sempre chiesto chiarezza sull’origine di riso e grano per pasta in etichetta. E’ molto importante per i cittadini essere a conoscenza dell’origine delle materie prime in considerazione e in relazione agli standard di sicurezza alimentare. I ministri Martina e Calenda hanno firmato i decreti per indicare nell’etichetta l’origine degli alimenti specificati.

Etichetta obbligatoria per riso e pasta, firmati i decreti

I ministri delle Politiche e dello Sviluppo Economico: Carlo Calenda e Maurizio Martina hanno comunicato di aver dato il via alla sperimentazione dell’etichettatura obbligatoria con indicazioni di origine su riso e grano per la pasta. La norma era stata introdotta a aprile 2017 per tutti i prodotti lattiero caseari. L’Italia ha fatto un notevole passo avanti per tutelare e dare massima trasparenza ai consumatori e senza aspettare l’Unione Europea, altroché secondo il ministro Martina, l’Europa dovrebbe prendere spunto dal bel paese e dar attuazione al Regolamento Ue 2011.

Contenuto dell’etichetta per pasta e riso

Le caratteristiche dell’introduzione di questi decreti riguardano nello specifico cosa verrà riportato sull’etichetta obbligatoria. Per il grano verrà riportato il Paese di coltivazione e quello dove è stato macinato. Invece per il riso l’etichetta dovrà contenere il Paese di coltivazione, il Paese di lavorazione e quello di confezionamento. Per favorire maggiormente trasparenza e chiarezza al fine di tutelare a 360° il consumatore sull’etichetta le indicazioni di origine dovranno essere applicate in evidenza e facilmente individuabili. I provvedimenti appena approvati con i decreti avranno una fase di adeguamento di 180 giorni. Questo lasso di tempo permetterà alle aziende di mettersi in regola.

Via

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
   

Autore dell'articolo: Lisa Di Giovanni

Laureata in psicologia, collabora come redattrice per la testata giornalistica ftNews, occupandosi della sezione cultura (poesie, arte, prosa). Editor sul quotidiano "Paese Roma": giornale partecipativo. Blaster su Blasting News e aricolista presso Web Magazine 24. Nella vita è impiegata in una società di telecomunicazioni. E' scrittrice e poetessa, il suo ultimo libro è "Il Tulipano Rosso" per quanto riguarda le poesie. Invece per i fumetti ha pubblicato in collaborazione con un altro artista la serie "Human's end".