Nicky Hayden è morto: il pilota di Superbike aveva solo 35 anni

Il triste annuncio arriva dal comunicato dell’azienda Sanitaria: Nicky Hayden è deceduto. Il comunicato riporta testuali parole: «Il Collegio medico ha accertato il decesso del paziente Nicholas Patrick Hayden, ricoverato da mercoledì scorso 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Bufalini di Cesena a seguito del gravissimo politrauma occorso in quella stessa data».

Non c’erano segni di miglioramento per Nicky Hayden

Il 17 maggio, il pilota è stato investito da una Peugeot 206 CC mentre si allenava in bici con alcuni amici. Già da subito, le condizioni erano molto critiche e con il passare delle ore, aumentavano sempre più i danni procurati da tale incidente.

Il pilota americano era ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena. Già da subito furono evidenziati un trauma cranico e addominale multiplo. Accanto a lui c’erano il fratello Tommy e la mamma Rose arrivati nei giorni scorsi dagli Stati Uniti e la fidanza Jackie che non lo hanno lasciato solo un minuto nella speranza di miglioramenti.

Ricordiamo che Nicky Hayden è stato campione del mondo di MotoGP nel 2006, ma attualmente era passato alla Superbike, dove domenica scorsa aveva corso il Gran Premio di Imola.

Fonte