"Notre Dame in fiamme"

“Notre Dame in fiamme”, il nuovo film di Jean Jacques Annaud

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

ROMA – Un affresco spettacolare, segnato dalla terribile bellezza del fuoco che divora Notre-Dame e dal coraggio delle persone che l’hanno salvata. È da non perdere “Notre Dame in fiamme”, il nuovo film di Jean Jacques Annaud, in tutte le sale cinematografiche italiane dal 28 al 30 marzo e poi dal prossimo 15 aprile in prima visione su Sky Cinema.

Ad esattamente 3 anni dal quel 16 aprile 2019, in cui attoniti seguivamo l’avanzamento delle fiamme sulla maestosa cattedrale di Notre Dame, il documentario ci racconta quei drammatici momenti, rivelando particolari inediti e immagini drammaticamente spettacolari. Vision Distribution.

“Notre Dame in fiamme”, il nuovo film di Jean Jacques Annaud

Jean-Jacques Annaud (Juvisy-sur-Orge, 1º ottobre 1943) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico francese. Tutta la sua carriera rappresenta il tentativo di realizzare grande cinema spettacolare di intrattenimento all’europea, alternativo al cinema industriale hollywoodiano.

Nei suoi film ha spaziato nei più diversi luoghi e nelle più diverse epoche, dall’Africa coloniale durante la prima guerra mondiale (Bianco e nero a colori) alla preistoria (La guerra del fuoco), dall’Italia medievale (Il nome della rosa) al Canada del XIX secolo (L’orso), dall’Indocina dei primi decenni del XX secolo (L’amante e Due fratelli) al Tibet durante la seconda guerra mondiale (Sette anni in Tibet), dalla battaglia di Stalingrado (Il nemico alle porte) alla Grecia pre-omerica (Sa Majesté Minor). Dal 2007 è membro dell’Académie des beaux-arts.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *