Nuova Skoda Enyaq iV ora è anche 4x4

Nuova Skoda Enyaq iV ora è anche 4×4

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La Skoda Enyaq iV, primo SUV 100% elettrico nella gamma della Skoda, è oggi disponibile anche nella variante 80x, con trazione integrale ottenuta grazie a un secondo motore elettrico montato sull’asse anteriore. I due motori hanno una potenza combinata di 195 kW e erogano una coppia massima di 425 Nm, garantendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi.

La Enyaq iV 80x si muove nella maggior parte delle situazioni sfruttando il motore sincrono a magneti permanenti (PSM) sull’asse posteriore, che fornisce una potenza di 204 CV/150 kW e una coppia massima di 310 Nm. Il PSM è progettato in una configurazione assialmente parallela, insieme all’inverter e al cambio a una velocità. All’anteriore, invece, è montato un motore asincrono, progettato con un inverter a impulsi e un cambio a velocità singola in disposizione coassiale.

Questo motore ha una potenza di 80 kW, una coppia massima di 162 Nm e una velocità massima di funzionamento di 13.500 giri/min. I motori asincroni sono caratterizzati da una capacità di sovraccarico a breve termine e da basse perdite di carico. Sono quindi perfetti per una trazione di breve durata.

Skoda Enyaq iV: la scheda tecnica

La Skoda Enyaq iV 80x è alimentata da una batteria da 82 kWh lordi (77 kWh netti) e può percorrere fino a 497 km nel ciclo WLTP con una sola ricarica. La velocità massima è limitata elettronicamente a 160 km/h come le altre varianti, iV 50, iV 60 e iV 80, già presenti a listino. La capacità di ricarica veloce arriva a 125 kWh.
Come le altre varianti, anche la Skoda Enyaq iV 80x è disponibile nella versione Executive, studiata per le esigenze dell’utenza professionale e delle aziende, grazie a una dotazione di serie particolarmente completa che aumenta il valore residuo, riducendo i costi di gestione.

Troviamo, inoltre i sistemi ADAS Side Assistant con Rear Traffic Alert ed Exit Warning, l’Adaptive Cruise Control, la vernice metallizzata, il navigatore satellitare connesso. Nella versione Sportline, troviamo una dotazione ancora più ricca. Troviamo infatti un assetto ribassato di 15 mm all’anteriore e di 10 mm al posteriore, con taratura specifica di molle e ammortizzatori.

Via: ufficio stampa Skoda

Fonte immagine copertina: ufficio stampa Skoda

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Mi chiamo Francesco, classe 96. Laureato in Ingegneria Meccanica e studente alla magistrale di Ingegneria Meccanica per l'Energia e l'Ambiente alla Federico II di Napoli. Passione sfrenata per tutto ciò che ha un motore e va veloce. Per info e collaborazioni inviare una mail a framenna96@gmail.com