Ossa ritrovate: Nunziatura Apostolica, una scoperta importante

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’ambasciata del Vaticano in territorio italiano, negli ultimi tempi era divenuta oggetto di un grandissimo dubbio

Dopo diversi giorni dalla macabra scoperta di alcune ossa, presso l’ambasciata vaticana a Roma, sono state eseguite delle analisi specifiche. Tramite queste si è risaliti a notizie più certe, circa la vera identità dei frammenti di ossa ritrovate all’interno di alcune strutture murarie della stessa ambasciata. Le ossa trovate in una dependance della Nunziatura Apostolica a Roma sono di un uomo. Inizialmente si era pensato al corpo di Emanuela Orlandi, scomparsa dopo essere stata vista l’ultima volta tra le mura vaticane. Un dubbio che aveva aperto una vera e propria autostrada di ipotesi, circa l’appartenenza delle ossa in questione. Insomma, si sarebbe potuto assistere a scenari differenti, qualora la scoperta poi avvenuta tramite le risultanze emerse dalle analisi della Polizia, non avesse dato un esito differente da quello sperato dalle famiglie, delle due ragazze scomparse nel 1983.

Gli esami e le parole del fratello di Emanuela Orlandi

Lo hanno rivelato gli esami svolti nei laboratori della Polizia Scientifica che hanno isolato un Dna inutilizzabile per la comparazione, perchè deteriorato, ma che comunque presenta il cromosoma Y che caratterizza il sesso maschile. Secondo il fratello della Orlandi, questi sono i primi esiti degli esami col metodo del carbonio 14. Lo stesso quindi ha detto che preferirebbe aspettare la fine, per avere il risultato dell’esame genetico con il Dna, che potrebbe fornire ulteriori e più certi elementi, circa la datazione dell’avvenimento.
Infine Pietro Orlandi ha detto che in ogni caso, andrà chiarito il motivo per il quale c’erano quelle ossa pochi centimetri sotto il pavimento della Nunziatura Apostolica. Senza dubbio una considerazione interessante, alla quale sarà  necessario ed obbligatorio fare una risposta adeguata. Per questo capitolo comunque sarà svolto un lavoro specifico, da parte degli inquirenti che ovviamente stanno effettuando delle indagini in tal senso.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24