Otto donne e un mistero

Otto donne e un mistero: 23 e 24 febbraio

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Otto donne e un mistero: dal remake dell’omonimo film, arriva in anteprima Nazionale,  al teatro Ciak di Roma, sabato 23 e domenica 24, lo spettacolo “Otto donne e un mistero” di Robert Thomas.

Nella versione cinematografica, l’interpretazione da protagonista, era riversata su Catherine Deneuve (Gaby); e ancora Pierrette (Fanny Ardant), Louise (Emmanuelle Béart).

Al teatro di Roma, vedremo recitare Anna Galiena, che è anche traduttrice. Insieme sul palco, Caterina Murino e Debora Caprioglio. In più ci sarà la partecipazione di Paola Gassman. Saranno presenti ancora Antonella Piccolo, Claudia Campagnola, Giulia Fiume e infine Maria Chiara Dimitri.

Lo spettacolo vede protagonista, la magistrale interpretazione di Anna Galiena con la regia di Guglielmo Ferro.

Le musiche sono di Massimiliano Pace, le scene di Fabiana di Marco. Disegno luci di Aliberto Sagretti e infine i costumi di Francois Raybaud.

[adrotate banner=”37″]

Otto donne e un mistero: la trama

Natale. I regali sotto l’albero; Fuori nevica e tutt’intorno le luci festose, tipiche della ricorrenza sono ovunque.

Nell’aria c’è un forte profumo di donna. La scia lasciata probabilmente da un colpevole. Non si capisce a chi appartenga questo profumo. Intanto si scopre il cadavere di un uomo, si tratta di Marcel. Padre, marito, figlio, amante. Ognuna di loro è legata a Marcel; ognuna di loro è l’indiziato numero uno.

I fili del telefono sono stati tagliati, così una bellissima e accogliente villa, diventa in poche ore una prigione di paura.

Tutti col fiato sospeso ad attendere la soluzione di questo mistero. Tutte colpevoli, tutte Innocenti. Fino all’ultimo non si saprà nulla.

Il profumo di donna, inevitabilmente, diventa la scia dell’assassina con la terribile sensazione che la morte aleggi su di loro.

 La commedia, tratta dal thriller di Robert Thomas è un ingranaggio perfetto per sedurre lo spettatore contemporaneo. Robert Thomas offre quel valore aggiunto, che solo i grandi scrittori riescono, con grande abilità, a trasmettere un noir d’oltralpe.

Otto donne e un mistero: la psicologia e la personalità

Emergono tante sfaccettature. S’incrociano il comico e il sarcastico e, soprattutto, il continuo dibattere fra vita e morte.

Ma perché 8 donne? Perché ognuna di esse, rappresenta la personificazione distinta di un’identità; cioè una matrice pura.

Le donne sono diverse fra loro, ed hanno ognuna, nella realtà come nella finzione, grandi doti d’attrice. Emerge da un punto di vista recitativo, la donna come chiave contemporanea.

Il testo teatrale, vuol far emergere che ogni donna ha i suoi segreti; che ogni donna ha le proprie ambizioni e visioni perverse e interpersonali.

Tra loro non c’è complicità; fra loro non ci sono affinità, né ipocrisia e né invidia. Ognuna di esse è un mondo a sé stante; ognuna è com’è. E ognuna brama la sua ponderata visione d’insieme, con l’obiettivo di una pura bramosia.

Info e costi

Orario spettacoli

Sabato 23 Febbraio ore 21.00

Domenica 24 Febbraio ore 17.00

Prezzo biglietti

Intero € 25,00

Ridotto € 22,00 (under 20, over 65, gruppi 10+ e disabili)

Spettacolo in abbonamento.

Per cultura e spettacolo leggi anche Riconoscimento Nazionale Garinei & Giovannini.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Avatar