Parma Mazzarri

Parma Mazzarri e Fassone i prescelti di Al Mana

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Un nuovo Parma con Mazzarri in panchina e Fassone dietro la scrivania. Secondo Il Giornale, sarebbero loro i possibili sostituti di Faggiano e D’Aversa, entrambi in orbita Genoa. L’acquisto da parte della società da parte del ricco qatariota Al Mana porterebbe una rivoluzione totale. Un nuovo allenatore e un nuovo dirigente per iniziare l’avventura in Emilia.

Parma Mazzarri e Fassone per iniziare un nuovo ciclo

Mazzarri e Fassone si ritroverebbero al Parma dopo essere stati insieme già nel Napoli e nell’Inter. Il dirigente si occuperebbe del mercato, mentre il mister avrà il compito di non far rimpiangere D’Aversa. Quest ultimo ha ottenuto ottimi risultati, ma a volte è stato criticato dai tifosi per non aver espresso un calcio particolarmente spettacolare. Se dovesse arrivare Mazzarri il primo problema sarebbe la rosa. Il tecnico toscano ha nella difesa a tre il cardine e i centrali per il Parma sono un problema. Al momento in rosa ci sono solo Bruno Alves, Iacoponi, Regini, Dermaku, e forse potrebbe adattarsi Gagliolo. Troppo poco per affrontare un’intera stagione.

Walter Mazzarri schiera spesso i cinque di centrocampo e qui potrebbero non esserci grossi problemi. Il cuore della mediana sarebbe occupata da un regista e due mezzali, lo stesso sistema di D’Aversa. Sugli esterni Darmian ha giocato nella stessa posizione con Conte in Nazionale, mentre a sinistra andrebbe acquistato un titolare.

Come potrebbe giocare Mazzarri in attacco?

L’ultima analisi del prossimo Parma con Mazzarri in panchina riguarda l’attacco. E qui la rivoluzione coinvolgerebbe i tanti esterni puri di cui non ci sarebbe più bisogno. Con Kulusevski andato alla Juventus, rimarrebbero Gervinho, Caprari e Karamoh. Mazzarri di solito gioca con una prima punta, Cornelius e Inglese sarebbero perfetti, e una seconda che svaria molto. In questo ruolo Caprari ha già giocato a volte nella Samp, mentre Gervinho e Karamoh sarebbero difficilmente adattabili.

La rivoluzione Al Mana sta per cambiare il Parma Calcio in campo e fuori. Fassone dovrà cercare gli uomini giusti per Mazzarri, se fossero loro i nuovi protagonisti in gialloblu. Per Faggiano e D’Aversa il futuro sarà lontano dal Tardini. Il dirigente è vicinissimo al Genoa di Preziosi e potrebbero portarsi dietro l’allenatore, ma per la panchina rossoblu c’è anche Vincenzo Italiano che ha fatto ottime cose con lo Spezia in Serie B.

Fonte foto: Pagina Facebook Ufficiale Parma Calcio

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Matteo Oneto

Avatar