Patuanelli denuncia la speculazione sul caro carburanti: “Non c’è carenza di prodotto”

Patuanelli denuncia la speculazione sul caro carburanti: “Non c’è carenza di prodotto”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Patuanelli denuncia la speculazione sul caro carburanti. Proprio così. Dopo il ministro della transizione ecologica Cingolani, anche il ministro dell’agricoltura Stefano Patuanelli denuncia pubblicamente la speculazione sul caro carburanti: “C’è una dinamica speculativa, dato che non c’è carenza di prodotto”.

Parole che vengono riprese da Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia), che si chiede: “Perché allora il governo, invece di mettere in campo misure irrisorie e inutili, non interviene per fermare il fenomeno e gli speculatori? A che gioco stanno giocando? Sveglia”.

Patuanelli denuncia la speculazione sul caro carburanti: “Non c’è carenza di prodotto”

Intanto nel pomeriggio di oggi, 22 marzo, alle ore 15 la Commissione Agricoltura della Camera svolgerà, in videoconferenza, l’audizione di rappresentanti del Comitato tecnico scientifico di Edagricole, sulle problematiche connesse all’aumento dei costi dei prodotti agricoli a seguito dei recenti sviluppi del conflitto in Ucraina. L’appuntamento verrà trasmesso in diretta webtv.

Antonio Caputo, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, ha sottolineato che si tratta di “un meccanismo perverso, che va totalmente a discapito sia degli operatori onesti i quali, non riuscendo ad essere competitivi, perdono larghe fette di mercato, sia dei cittadini, i cui risparmi vengono erosi ogni giorno dall’aumento vertiginoso dei prezzi “alla pompa” a causa del caro-energia e delle frodi che alterano il regolare funzionamento del settore, ora quanto mai strategico”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24