Posticipo Juve - Milan, i cambi premiano i bianconeri portando il Gol

Posticipo Juve – Milan, i cambi di Sarri portano il Gol

 

Torino, Juve – Milan era il posticipo della domenica sera. Una partita sempre ricca di fascino, che racchiude in se tanta storia del calcio italiano ed internazionale . Inoltre può vantare due delle tifoserie più  numerose dell’intero panorama nazionale. Le due squadre arrivavano alla sfida con due stati d’animo differenti. I bianconeri padroni di casa, da una vittoria in Champions League e da un campionato di vertice. I rossoneri arrivano dall’ennesima annata senza coppe europee, a da un andamento in campionato tortuoso e ricco di delusioni. Il mister Pioli in questa gara, in caso di vittoria, aveva  l’occasione di rilanciare un’intera ambiente, contro una compagine forte e difficile da superare. Sarri ed  I suoi ragazzi invece cercavano i tre punti per tornare a guidare la classifica.

Posticipo Juve – Milan: primo tempo i rossoneri fanno una buona prestazione

Nel primo tempo la Juventus è la grande assente ingiustificata. Il Milan produce le migliori palle gol, è sfiora la rete. La Juve invece ne crea solo una con Gonzalo Higuain. I rossoneri giocano una buona prima frazione di gioco, forse la migliore della sua stagione. I bianconeri sono impalpabili, ed il famoso gran gioco di Sarri, non lo vede proprio nessuno. Squadra abulica, senza grinta ne stimoli. Il Milan ne approfitta e mette in campo grinta e qualche buona trama di gioco. Il primo tempo termina con il risultato di parità a reti inviolate.

Juve – Milan, secondo tempo sono determinanti i cambi di Sarri per il gol vittoria bianconero

La Juve inizia leggermente meglio, e Sarri al minuto 55 fa la mossa che nessuno si aspetta. Sostituisce Cristiano Ronaldo (non in perfette condizioni fisiche) con Dybala tra lo stupore generale. La partita scorre con poche emozioni. In campo Entra anche Douglas Costa decisivo per il gol al  posto di uno spento Bernardeschi. Sarri non riesce a cambiare l’inerzia del match, la sua squadra non riesce a dare ritmo, pare non avere una condizione fisica all’altezza. Partite del genere le potrebbe risolvere solo un colpo isolato del campione. Al minuto 77 giocata di Higuain e Dybala, con quest’ultimo che supera Donnarumma con un gran gol.

In generale durante l’arco dei 90′ minuti  il Milan non ha per nulla sfigurato con i bianconeri,anche se Pioli esce con 0 punti dallo Stadium commenta ai microfoni:

“È mancato il risultato, non la prestazione. Siamo stati al livello della Juve, forse abbiamo fatto anche qualcosa in più. Ma se non segni contro avversari del genere poi paghi”.

Sarri ai microfoni  riconosce la buona partita dei rossoneri e nel post partita commenta:

“Forse non abbiamo fatto vedere il nostro gioco migliore, ma oggi era importante vincere, perché questi sono punti fondamentali per il campionato. Il Milan è sempre una grade squadra e ha giocatori che possono creare pericoli in qualsiasi momento. È stato bravo Tek (Szczesny NdR) e anche la difesa ha fatto una grande partita. Ho segnato di destro? Nessuno se lo aspetta… Potevo fare solo quello e per fortuna il tiro è uscito bene. La sfida con l’Inter? Ora sembra che il campionato sarà un duello tra noi e loro, ma manca ancora molto”.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24