38^ giornata Serie A

Anticipi 31′ giornata Serie A, cadono Lazio e Juve

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Ci sono state due sorprese davvero clamorose negli anticipi della 31′ giornata di Serie A, con Lazio e Juventus entrambe sconfitte malamente. I biancocelesti si sono fatti rimontare al Via del Mare dalla neopromossa Lecce, con il sogno Scudetto ormai sempre più lontano. Non hanno fatto da meno anche i bianconeri, subendo una clamorosa rimonta da 0-2 a 4-2 contro il Milan, con ben 3 gol fatti in 5 minuti dai rossoneri.

Anticipi 31′ giornata Serie A, perde la Lazio a Lecce

Ad aprire la 31′ giornata di Serie A, ci hanno pensato Lecce e Lazio, con i biancocelesti caduti in maniera piuttosto clamorosa alla Stadio Ettore Giardiniero. Gli uomini di Inzaghi l’avevano anche sbloccata dopo appena 5 minuti con Felipe Caicedo, per poi subire una clamorosa rimonta. Il pareggio dei giallorossi è arrivato al 30′ minuto con Khouma Babacar, abile di testa ad insaccarla a centro area. Il Lecce si divora poi il gol del vantaggio nel finale di primo tempo, con un rigore sparato alto da Mancosu. La squadra di Fabio Liverani si riscatta al 47′ e trova la rete del 2-1, con un gran tuffo di testa a centro area di Lucioni. Clamorosa caduta dunque per la Lazio, graziata per sua fortuna da una Juventus non in grandissimo spolvero.

Clamorosa rimonta del Milan sulla Juventus

Nella gara delle 21 e 45 a San Siro tra Milan e Juventus, succede davvero di tutto nel secondo tempo, dopo una prima frazione piuttosto equilibrata. A sbloccarla proprio ad inizio ripresa ci pensa Adrien Rabiot, il francese trova un’azione personale incredibile palla al piede e rientra poi sul mancino infilandola sotto l’incrocio dei pali. I bianconeri raddoppiano poi il risultato con Cristiano Ronaldo, il portoghese sfrutta al meglio l’uscita a vuoto della coppia Kjaer-Romagnoli, battendo poi a tu per tu il portiere.

Tra il minuto 62′ e 67′ tuttavia si ribalta il mondo, con i rossoneri autori di una rimonta davvero spettacolare. Il Milan la riapre prima con un rigore di Ibrahimovic, per poi pareggiare con una conclusione di collo destro di Kessie e infine con una rasoiata sul primo palo di Rafael Leao. Gli uomini di Pioli tuttavia non si accontentano e trovano anche il 4-2 all’80′ minuto, grazie ad un’ottima conclusione con il mancino di Ante Rebic. Una gara davvero incredibile dunque a San Siro, con un Milan sempre più vicino alla qualificazione alla prossima Europa League. Una grande delusione invece la prestazione della Juventus, con un potenziale match point Scudetto fallito.

Fonte immagine: https://it.wikipedia.org/wiki/

Autore dell'articolo: Giovanni Paciotta

Avatar