La Premier League sbarca su Twitch

La Premier League sbarca su Twitch

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Mentre in Italia, nella Lega di Serie A ha preso il via una vera e propria guerra per i diritti televisivi dei prossimi campionati, in Inghilterra la Premier League sta per sbarcare su Twitch, la nota piattaforma di streaming videoludico. Si tratta della prima volta in assoluto in cui su Twitch viene mostrato il calcio della Premier League. Il campionato più seguito, la Premier League sbarca su Twitch.

Che cos’è Twitch?

Twitch, piattaforma di streaming acquisita da Amazon, è diventata famosa grazie ai videogiochi: scaricando una semplice applicazione, i videogiocatori possono infatti trasmettere al mondo intero le loro sessioni di gioco, con migliaia di persone pronte a seguirli. Adesso, gli utenti U.K. della piattaforma potranno, oltre ai videogiochi, godersi anche quattro partite del massimo campionato inglese.

L’appuntamento con la storia (si tratta del primo caso di un campionato come la Premier in streaming gratuito) è fissato per il 9 luglio, con la sfida tra Crystal Palace e Burnley. Le altre tre partite invece, non sono state ancora annunciate al momento. Il coinvolgimento di Twitch è senza dubbio un grosso tentativo di modernizzazione da parte della lega calcio inglese, la prima ad affrontare una sfida così innovativa e allo stesso tempo ambiziosa. Se si rivelerà un altrettanto grosso successo, o un fallimento, sarà solamente il tempo a dircelo. Per ora godiamoci la Premier League.

La Premier League sbarca su Twitch: cosa farà la Serie A?

In molti adesso si stanno chiedendo se la Serie A possa in futuro seguire lo stesso esempio. D’altronde l’occasione giusta potrebbe arrivare con il nuovo bando per i diritti delle prossime stagioni: da discutere ci sarà anche il pacchetto destinato al Web. E Twitch potrebbe farci un pensierino sui diritti della Serie A. Anche se l’operazione potrebbe essere davvero difficile, considerando la Lega di Serie A.

fonte immagine: https://twitter.com/BoyyyDat

Autore dell'articolo: Matteo Paniccia

Avatar