38^ giornata Serie A

Anticipi della 30′ giornata di Serie A, fuga della Juve

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Si sono giocati sabato gli anticipi della 30′ giornata di Serie A, con una Juventus vincente nel derby di Torino e in fuga in vetta. I bianconeri battono agevolmente con un 4-1 i rivali cittadini, mentre la Lazio cade rovinosamente in casa contro il Milan e rischia quindi di dire addio al sogno Scudetto. Vince ancora invece lo spettacolare Sassuolo di De Zerbi, battendo 4-2 il Lecce e tornando dunque a sognare l’Europa.

Anticipi della 30′ giornata di Serie A, allunga la Juventus

La 30′ giornata di Serie A si è aperta con il Derby della Mole tra Juventus e Torino, con i bianconeri vincenti con un secco 4-1 e mettendo in mostra una prestazione dominante sugli avversari. Gli uomini di Sarri la sbloccano dopo appena 3 minuti con una gran conclusione con il mancino di Dybala su assist di Cuadrado. L’esterno colombiano a sua volta trova un gol bellissimo al minuto 29‘, trafiggendo Sirigu con il destro dopo una finta spettacolare. Dopo un primo tempo dominato dai bianconeri arriva la risposta del Torino ad inizio di ripresa. I granata la riaprono dal dischetto al 51‘ con Andrea Belotti, bravissimo a spiazzare il recordman Buffon. Dieci minuti più tardi però ci pensa con una gran conclusione Cristiano Ronaldo a chiudere il match e a trovare il gol del 3-1. A chiudere l’opera c’è uno sfortunato Djidji, autore di un autogol al minuto 87′. I bianconeri adesso volano a +7 sulla Lazio e si avvicinano all’ennesimo Scudetto.

Il Sassuolo vince e torna a sognare l’Europa

Quando gioca il Sassuolo i gol e lo spettacolo sono sempre assicurati e non è stato da meno il match contro il Lecce, terminato sul risultato di 4-2 in favore dei neroverdi. La sblocca subito la squadra di De Zerbi con il bomber Ciccio Caputo al 5′ minuto, arriva poi la risposta del Lecce con un bell’inserimento di Lucioni al 27′. Nella ripresa due rigori segnati per parte, prima per il Sassuolo con Berardi al 63′ e pochi minuti più tardi Mancosu per i pugliesi. Nel finale però si aziona il solito Boga e trova il gol del vantaggio a 10 minuti dalla fine, la chiude poi Muldur allo scadere e consegna tre punti importanti agli emiliani. I neroverdi adesso si riavvicinano alla zona Europa League e possono quindi tornare a sognare nel finale di stagione.

La Lazio cade rovinosamente con il Milan

Nell’ultimo degli anticipi del sabato di questa 30′ giornata di Serie A, cade rovinosamente la Lazio e perde 0-3 in casa contro il sorprendente Milan di Stefano Pioli. Dopo un inizio di match abbastanza equilibrato, la sbloccano i rossoneri con Calhanoglu al 23′ minuto. Il turco salta secco in dribbling Leiva e trova un’ottima conclusione da fuori, con la deviazione di Parolo beffarda per Strakosha. Il Milan poi si vede annullare un gol al rientrante Zlatan Ibrahimovic, pescato in posizione di fuorigioco dal guarda linee. Lo svedese si riscatta al minuto 34′ su calcio di rigore, seppur con un pizzico di fortuna. Il portiere della Lazio aveva intuito la conclusione, ma il pallone gli rimbalza prima sul braccio e poi sulla gamba. Nella ripresa i rossoneri dilagano con il neoentrato Ante Rebic, il croato servito da un palla illuminante di Bonaventura, non sbaglia a tu per tu con Strakosha. Gli uomini di Pioli sfiorano a più riprese anche il poker, con un Theo Hernandez un pò troppo sprecone sotto porta. Brutta batosta dunque per la Lazio, con il sogno Scudetto ormai sempre più lontano.

 

 

Autore dell'articolo: Giovanni Paciotta

Avatar