Preserale Rai 1: Carlo Conti a L’Eredità e Soliti Ignoti la domenica

Emergono delle novità per quanto riguarda il palinsesto del primo canale, in particolare il preserale che dopo il malore di Fabrizio Frizzi è stato temporaneamente messo da parte sospendendo la messa in onda delle puntate de L’Eredità. Il quiz più longevo della televisione tornerà questo lunedì ed alla conduzione ci sarà Carlo Conti. Ma non sarà l’unica cosa nuova; la domenica L’Eredità non andrà in onda e ci sarà Soliti Ignoti, che nella puntata del dì di festa si chiamerà INsoliti ignoti.

Una notizia che farà felici i fan dei due game show e che, finalmente, potranno tornare a vedere il preserale Rai 1 “acceso” (al momento stanno andando in onda le repliche di Don Matteo 9) e, soprattutto, il gioco a premi di Amadeus andrà in onda la domenica, cosa mai successa in questa stagione, in quanto nell’access va in onda, solitamente, l’anteprima di Che Tempo Che Fa condotto da Fabio Fazio. Quest’ultimo programma tornerà in onda a partire da domenica 5 novembre.

Carlo Conti torna a L’Eredità ed Amadeus nel preserale

In attesa del ritorno di Fabrizio Frizzi che, qualche giorno fa, è stato colpito da un malore, Carlo Conti tornerà al timone de L’Eredità da lunedì 30 ottobre, dopo averla abbandonata proprio a favore del conduttore romano. Frizzi, a detta dei familiari e del dg Rai Mario Orfeo, sarebbe in buone condizioni e, molto probabilmente, tornerà alla guida del game show a partire da gennaio. Per Carlo Conti, si tratta di un ritorno, visto che ha già condotto L’Eredità dal 2006 (in sostituzione di Amadeus all’epoca passato a Mediaset) al 2015.

Dal 2014 al 2015, Frizzi e Conti si sono alternati alla conduzione del quiz, fino alla decisione di affidarlo definitivamente all’ex presentatore di “Scommettiamo Che…?” da settembre 2016. L’Eredità, però, non ci sarà la domenica dove ad occupare il preserale dal 29 ottobre ci sarà Amadeus con Soliti Ignoti (che prenderà il nome di INsoliti ignoti), il quale solo per questo giorno della settimana occuperà tale fascia oraria, per poi rimanere nell’access prime time in tutti gli altri.

Via