Rally Targa Florio tragedia in gara 2 morti

Rally Targa Florio tragedia in gara 2 morti

 

Durante le prove della gara di rally Targa Florio, giunta alla 101esima edizione, iniziate ieri a Palermo, la Mini Cooper della coppia Gemma Amendolia – Mauro Amendolia è uscita di strada. La coppia, padre e figlia, ha perso il controllo dell’auto. Il padre, 53 anni, alla guida del veicolo è morto, Gemma, navigatrice è stata ricoverata, in gravi condizioni, nell’Ospedale Giglio di Cefalù.

L’incidente, durante la prova, ha causato anche un’altra vittima, si tratta del commissario di gara Giuseppe Laganà, travolto dall’auto.

La causa della tragedia sarebbe il fondo stradale reso scivoloso da un leggero strato di nevischio

Il tratto di strada in questione si trova a Isnello al km 10+500, in località Piano Torre. Sulla strada un leggero strato di nevischio. La competizione è stata annullata.

L’equipaggio Amendolia col numero 29 partecipava alle prove valide per il campionato italiano di rally assoluto conduttori, per la scuderia Messina racing team.

Anche la sorella di Gemma, Valentina, partecipa a gare di rally. Insieme, le due sorelle, hanno partecipato al 13simo rally del Tirreno.

 

VIA 1,2

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24