Trattamento Covid-19: scoperti i farmaci per combattere il virus?

Rasi, possibile da gennaio in Italia una cura con la pillola Pfizer

 

ROMA – Guido Rasi dice che è possibile da gennaio in Italia una cura con la pillola Pfizer. Sul fronte delle cure, le pillole anti-Covid saranno presto disponibili in Italia, “probabilmente da gennaio”, ha detto a ‘Buongiorno’, su Sky Tg24, l’ex direttore esecutivo dell’Ema e consulente del commissario straordinario per l’emergenza Covid, Figliuolo. E non è tutto.

“L’Ema ha dato il via libera, il farmaco della Pfizer sembra molto utile rispetto al molnupiravir. Arriverà a giorni il via libera e la disponibilità ai primi di gennaio, probabilmente”, ha concluso Rasi sempre intervenendo a ‘Buongiorno’, su Sky Tg24. Benissimo, decisamente.

Guido Rasi, possibile da gennaio in Italia una cura con la pillola Pfizer

Ricordiamo che l’efficacia del vaccino pfizer-BioNtech è molto alta. La protezione che offre dopo la prima dose è rassicurante, ma questo valore aumenta ancora di più con la seconda. L’efficacia del vaccino dopo la prima dose è stata stimata in un 52%. Proprio così. Questo dato è di poco superiore alla soglia minima di riferimento, indicata al 50% dalla FDA.

Se non si supera questa soglia minima il vaccino non è considerato valido come agente in grado di combattere una malattia. Con la seconda dose il livello di protezione sale nettamente e si assesta intorno al 95%. Molto interessante. Senza dubbio.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24