Rivoluzione digitale della preghiera

Rivoluzione digitale della preghiera, una nuova era

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Rivoluzione digitale della preghiera, si entra in una nuova era. Avvicinare sempre più giovani alla religione attraverso i nuovi mezzi di comunicazione

E’ questa dunque la nuova strada intrapresa dalla Chiesa, una vera e propria rivoluzione digitale della preghiera che include smartphone ed applicazioni.

Non è più possibile infatti, in nessun settore, non fare i conti con l’innovazione tecnologica, il cambiamento repentino di ciò che è trendy e ciò che non è più.

Non stare al passo con i tempi significa tagliare fuori un’enorme fetta della società che è anche la più importante: i giovani.

Ed è per questo quindi che la religione accetta la tecnologia approvando un vero mutamento sotto diversi punti di vita

Già operativo in questo senso il programma Click To Pray eRosary; al suo interno ora c’è un’App, il rosario digitale da usare come un bracciale e si attiva facendo semplicemente il segno della croce.

L’applicazione, nel dettaglio, consta di 10 grani realizzati con ematite e agata nera, e da una croce “intelligente” che memorizza i dati tecnologici connessi all’applicazione.

La vera novità sta invece nella scelta: da quello tradizionale in legno, a quello con le immagino e altri tipi di rosario a tema che anno per anno si possono aggiornare.

Una rivoluzione 2.0 dunque di cui Papa Francesco è artefice non solo con il suo account Twitter ma elogiando i giovani che lavorano in questo mondo

Le novità dal Vaticano comunque non finiscono qui: la religione si indossa grazie alle Jesus Sneaker; scarpe da ginnastica cioè con tanto di crocefisso legato ai lacci e l’acqua santa nella suola.

Il brand di Brooklyn “MSCHF” le ha realizzate e le ha regalate a 6 celebrities di YouTube e al cantante Asap Rocky.

I “prescelti” hanno rilanciato sui social l’immagine delle calzature “benedette” che sono andate in vendita online.

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.