Rodrigo Alves, Ken Umano a Domenica Live: “Tutto il mio corpo è rifatto” (Video)

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

La nuova puntata di Domenica live è andata in onda domenica 17 settembre 2017. Buona parte della puntata è stata dedicata alla chirurgia plastica. Tra i protagonisti in studio Asia Nuccetelli, che di recente ha rifatto il volto, cambiando il proprio aspetto fisico radicalmente, ma anche Rodrigo Alves. L’uomo è famoso per essere il ken umano, riconosciuto dal Guinness World Record per la sua trasformazione shock.

Rodrigo Alves a Domenica live del 17 settembre 2017

Rodrigo Alves ha 34 anni, l’uomo ha speso moltissimo per trasformare la propria immagine in Ken, il marito di Barbie. Per le 58 operazioni che ha portato sul proprio corpo, il sudamericano ha speso ben €425000.

[adrotate banner=”15″]

Il ragazzo attualmente vive a Londra, ha avuto la possibilità di apportare al proprio corpo tante modifiche e spendere tanti soldi perché ha ereditato molteplici proprietà che oggi affitta a turisti. Aver trasformato la propria immagine ha dato a Rodrigo una grande popolarità. Il ragazzo è infatti molto seguito sui social e lavora per aziende di moda che richiedono sempre più la sua immagine.

Dove vedere il video dell’intervista a Rodrigo Alves

Tutte le interviste andate in onda a Domenica live sono disponibili su Video Mediaset. Per accedere ai contenuti in streaming del portale on demand, basterà scrivere su qualsiasi motore di ricerca domenica live video Mediaset. L’intervista a Rodrigo Alves può essere vista anche su smartphone e Tablet, scaricando gratuitamente l’APP presente su ogni Play Store.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *