Romagnoli, il capitano del Milan in scadenza ha il futuro poco chiaro

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

In Casa Milan si lotta per un posto in Champions League, lottando con consapevolezza senza cadere in tranelli che possano fermare questa corsa. I rossoneri sicuramente hanno subito la botta psicologica del sorpasso dei cugini ed ora dovranno stare attenti alla Juventus, terza in classifica. Al posizionamento in Serie A, si aggiunge anche la questione rinnovi, con Donnarumma che sembra essere ancora incerto. Stesso discorso anche per Romagnoli, difensore e capitano del Milan, assistito da Mino Raiola. Romagnoli Milan hanno un accordo fino al 2022.

Romagnoli chiede 6 milioni, il Milan prende tempo

Romagnoli

La dirigenza rossonera in questi giorni sta continuando a trattare con i propri tesserati alla ricerca di un rinnovo che possa accontentare tutti. Quando c’è di mezzo uno come Mino Raiola, però, è difficile riuscire a spuntarla. Sono tre gli assistiti del noto procuratore che sono in fase di rinnovo: Donnarumma, Ibrahimovic e Romagnoli. Il Milan trova esagerate le richieste per i tre giocatori, come i 10 milioni chiesti dal portiere e i 7 milioni per il fenomeno di Malmö, che andrebbero a spaccare lo spogliatoio. La dirigenza ha fissato un tetto massimo d’ingaggio, ovvero 4 milioni di euro, in linea con la scelta economica societaria.

Secondo La Gazzetta dello Sport, Raiola e Romagnoli, avrebbero avanzato un’offerta di 6 milioni di euro, il doppio di quanto adesso percepisce il Capitano. Certamente l’arrivo di Tomori ha raffreddato i rapporti tra le parti, con Romagnoli che molte volte è rimasto in panchina. Ecco quindi che si apre uno scenario importante, con Juventus e Barcellona che sono interessate all’ex centrale giallorosso. I club che sono interessati al difensore, però, dovranno scontrarsi con le richieste del club da 20 milioni.

Resta da capire cosa ha intenzione di fare la proprietà del Diavolo, sicuramente il difensore non è considerato incedibile, soprattutto con l’arrivo di Tomori. Un possibile rinnovo di Donnarumma e Zlatan Ibrahimovic a quelle cifre costringerebbe il Milan a cedere anche alle richieste di Romagnoli, così come i rumors del Barcellona possono essere una strategia di Raiola per spaventare la dirigenza e assecondare il rinnovo. Vedremo come andrà a finire il futuro del capitano, ma nell’aria continua ad esserci aria di rottura.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24