Il Milan vince il derby

Il Milan vince il derby 1-2, il riepilogo del sabato di Serie A

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il Milan vince il derby 1-2 contro l’Inter trascinata da una doppietta di Ibrahimovic e vola in testa alla classifica a punteggio pieno. Vittoria roboante anche per il Napoli 4-1 al San Paolo contro l’Atalanta, cade rovinosamente la Lazio contro la Sampdoria, mentre la Juventus impatta sul Crotone.

Il Napoli travolge l’Atalanta al San Paolo

Ad aprire questa 4^ giornata del campionato di Serie A, ci ha pensato la prestigiosa sfida delle ore 15 tra Napoli e Atalanta, vinta 4-1 dai partenopei allo Stadio San Paolo. A sbloccarla ci ha pensato Hirving Lozano con una doppietta, mentre Politano alla mezzora ha messo addirittura a segno la rete del 3-0. A concludere un primo tempo davvero travolgente ci ha pensato il nigeriano Victor Osimhen, trovando al 43^ il poker azzurro. Nella ripresa prova a reagire l’Atalanta e lo fa con un gol del nuovo acquisto Lammers, ma non serve per evitare questa bruttissima sconfitta.

Il Milan vince il derby 1-2, pareggia la Juventus

Alle 18 i fari sono stati puntati invece sul derby di Milano, partita vinta un pò a sorpresa dal Milan 1-2, trascinato dall’immortale Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese all’età di 39 anni e reduce dal Coronavirus è riuscito nel giro di pochi minuti a mettere a segno una doppietta. La prima rete se l’è costruita tutto da solo, andandosi prima a conquistare il rigore e poi facendosi trovare pronto sulla ribattuta di Handanovic.

Poco dopo lo svedese dimenticato da Kolarov sul secondo palo non ha potuto sbagliare, buttandola dentro d’interno destro e trovando il 2-0 rossonero. L’Inter dal canto suo ha saputo reagire ed ha trovato anche la via del gol con un ottimo tap in sottoporta di Romelu Lukaku, ma nella ripresa non è tuttavia riuscita a raggiungere il pareggio. Il Milan vince dunque il derby 1-2 e vola in testa alla classifica a punteggio pieno con 12 punti.

Cade invece rovinosamente la Lazio, perdendo addirittura 3-0 al Ferraris contro la Sampdoria, con una testa forse un pò troppo proiettata al prossimo impegno di Champions. A trascinare al successo la squadra di Ranieri ci hanno pensato le reti di Quagliarella e Augello nel primo tempo e quella di Damsgaard nel corso della ripresa. Un’altra grossa delusione di questo sabato è stata sicuramente la Juventus, visto il misero 1-1 ottenuto allo Scida contro il neopromosso Crotone. I bianconeri senza Cristiano Ronaldo hanno fatto molta fatica in avanti e sono finiti sotto dopo appena 12 minuti, con i calabresi in gol dal dischetto con Simy. Il pari degli uomini di Pirlo è arrivato invece al 21^ con Alvaro Morata, mentre nella ripresa l’espulsione di Chiesa ha probabilmente influito sul match.

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Giovanni Paciotta

Avatar