Sparatoria a Parigi: Aggressione e panico a Notre Dame

Sparatoria a Parigi: secondo testimoni oculari, un uomo  ha tentato di aggredire  a colpi di martello un agente della Polizia Municipale. L’aggressore è stato immediatamente neutralizzato dai colleghi dell’agente aggredito e ferito al petto da un colpo di arma da fuoco.  L’uomo, di cui non si conoscono ancora le generalità, è stato portato via in ambulanza. Secondo quanto riferito dal Ministero dell’Interno Francese, l’aggressione è avvenuta sulla spianata di fronte alla Chiesa di Notre Dame.  L’area è stata immediatamente evaquata e la Prefettura  ha chiesto alla popolazione di evitare di recarsi in zona.

Dopo la sparatoria a Parigi, la polizia sta setacciando Ile de la Cité

Circa 900 turisti, che al momento dell’aggressione si trovavano all’interno della Cattedrale, sono stati bloccati ed è stato impedito loro di uscire. All’esterno, davanti a Notre Dame, dopo l’esplosione di due spari, si sono verificate scene di panico, ma fortunatamente tutti sono riusciti a mettersi in salvo. Sembra, ma non ancora confermato, che anche un agente sia rimasto ferito. Sono ancora in corso le operazioni. La polizia, al momento,  sta setacciando il quartiere Ile de la Cité alla ricerca di eventuali complici dell’aggressore, mentre l’antiterrorismo francese ha aperto un inchiesta sulla vicenda.

Via

Foto: Twitter

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: