strangola la moglie

Strangola la moglie 90 enne affetta da Alzheimer

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Strangola la moglie 90 enne affetta da Alzheimer. Tragedia questa mattina nell’hinterland milanese. Un anziano di 88 anni ha strangolato la moglie affetta da una patologia degenerativa  mentale al culmine di una lite. L’omicidio è avvenuto questa mattina alle prime luci dell’alba. Ha strangolato la moglie 90 enne e poi ha chiamato la figlia. Quest’ultima ha poi dato l’allarme al 118. E’ successo a Sesto San Giovanni comune al confine con la tentacolare Milano e più precisamente in via Risorgimento, poco dopo le 6 del mattino.

Strangola la moglie…..la vicenda

Una storia di degrado familiare, una malattia che sicuramente ha spossato non poco la vita dell’anziano omicida. Un gesto estremo forse compiuto al termine di un stress continuo dovuto alla grave patologia della coniuge. Questi, sembrano i motivi alla base dell’insano gesto compiuto dell’ 88 enne, che questa mattina ha ucciso la moglie di 91 anni. Secondo le prime ricostruzioni, infatti l’uomo avrebbe agito sotto l’impulso della disperazione. Dopo una lite avvenuta con la moglie affetta da morbo di Alzheimer l’ha uccisa. Infine ha chiamato la figlia con la stessa disperazione,  che lo ha spinto ad un gesto davvero estremo.

I soccorsi

Intorno alle 7.00 di questa mattina, sul luogo del delitto sono giunti i sanitari del 118. Vani i tentativi di rianimare la donna ormai deceduta. Successivamente anche i carabinieri della locale tenenza hanno raggiunto l’abitazione dell’anziano. L’uomo è tutt’ora trattenuto in caserma. Dovrà raccontare come sono avvenuti i fatti. Una vicenda a tinte forti. Ancora molti punti da chiarire.

Ancora casi di femminicidio

Un altro caso di femminicidio, l’ennesimo in Italia. Anche se in questa circostanza le attenuanti sembrano nettamente diverse, si tratta sempre di un omicidio perpetrato nei confronti di una donna. L’omicida è comunque un uomo che ha esercitato la sua forza o ” impropriamente” la sua supremazia su una femmina e  certo non importa che fosse anche malata e anziana. Fatti di questa entità non dovrebbero mai capitare. In Italia viene uccisa una donna ogni tre giorni circa. Nel 2020 le donne vittime di omicidio erano 91, circa 2 in più dell’anno passato. Una vera piaga che continua da ammorbare la nostra nazione.

Fonte foto pixabay 

 

 

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Vittoria Seminara

Avatar
Salve, mi chiamo Vittoria Seminara, scrivo da quando avevo 12 anni. Ho pubblicato 5 libri, tutti premiati a livello internazionale. Il mio motto di battaglia è Vi Veri Veniversum vivus Vici, di Curzio Rufo, Con la forza della verità in vita ho conquistato l'universo.