svelata ferrari j50 in giappone

Svelata la Ferrari J50 in Giappone

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ad un evento celebrativo per il 50° anniversario della presenza del cavallino rampante in Giappone  svolto presso il National Art Center di Tokyo, la Casa di Maranello ha presentato una nuova vettura fuori serie, la J50.

La Ferrari J50 vettura a due posti, una roadster con motore posteriore-centrale in cui si ha il ritorno al format di tetto asportabile tipo targa, molto in voga negli anni 60 e giá utilizzata in  alcune vetture stradali del Cavallino Rampante degli anni ’70 e ’80. Il modello é stato ideato al Centro Stile a Maranello, la Ferrari J50 realizzata in soli 10 esemplari, tutte personalizzate secondo le richieste specifiche di ciascun cliente per quanto riguarda colorazioni e finiture.

Realizzata sul telaio dell’attuale 488 Spider, la Ferrari J50 è motorizzata con una versione specifica del V8 da 3,9 litri, vincitore dell’International Engine of the Year Award di quest’anno, con una potenza di 690 cv.

La J50 ha un profilo aerodinamico molto dettagliato mirato a realizzare soluzioni in grado di conferire uno stile accattivante all’auto. In primis i radiatori anteriori sono stati ricollocati più vicini fra di loro, per consentire un design totalmente nuovo del paraurti anteriore. La soluzione  ha prodotto una sezione del cofano bassa al centro e con l’apice dei passaruota in rilievo accentuano  la muscolosità tipica delle sportive Ferrari con motore posteriore-centrale.

Due canali d’aria in fibra di carbonio scolpiscono la massa anteriore e rendono il cofano ancora più deciso nell’aspetto, sottolineato anche dai proiettori LED di disegno specifico, con un profilo molto dinamico e rastremato.

La J50 svelata a Tokyo si caratterizzava per il colore rosso tri-strato e gli interni rosso/nero rivesti in pelle e Alcantara.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.