Omicidio a Spadafora, parla il nipote della vittima

Omicidio a Spadafora, sulla vicenda parla il nipote della vittima. Una tragedia, che si poteva evitare? E’ di queste ore l’ennesima notizia di un brutale omicidio. L’orrore si è consumato  nella notte, intorno alle 4 del mattino, in una villetta di Spadafora, in provincia di Messina. Gabriele Mollica di 20 anni, ha ucciso il padre […]

Arrestato 40 enne per furto in gioelleria a Messina

Arrestato 40 enne per furto in gioelleria a Messina

I carabinieri del Gruppo Radiomobile di Messina hanno arrestato un 40 enne per furto in una gioielleria . Nella tarda mattinata del 14 Febbraio, i militari dell’arma hanno fermato G. S. un messinese già noto alle forze dell’ordine per furto aggravato. L’uomo è accusato di avere rubato due anelli da una rinomata rivendita di gioielli […]

Orche a Portofino

Orche a Messina dopo Portofino, Prà e Vado ligure

Orche avvistate a Messina dopo le rilevazioni a Prà, Vado Ligure e Portofino: niente ritorno in Atlantico

 

La rotta delle orche è molto singolare non puntano verso l’Atlantico ma rimangono in prossimità delle coste italiane e giungono a Messina.

Leggi di più a proposito di Orche a Messina dopo Portofino, Prà e Vado ligure

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Circuiva anziani e malati

Circuiva anziani e malati: arrestata insegnante

Scoperta dalla Guardia di Finanza: circuiva anziani e malati Gli uomini della Guardia di Finanza di Reggio Calabria hanno tratto in arresto un’insegnante di religione: la donna circuiva anziani e malati. Si tratta dell’epilogo di una serie di indagini coordinate dal procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri, dall’aggiunto Gerardo Dominijanni, e dirette dai pm Roberto […]

Migranti (Fonte: lintellettualedissidente.it)

Migranti, continuano gli sbarchi. Tensione a Messina

Non si fermano gli sbarchi, anche oggi sono arrivati diverse navi con i migranti localizzati al largo delle coste italiane e portati in salvo. A Messina la situazione e’ degenerata quando il prefetto ha deciso di inviare una cinquantina di migranti in un ex hotel di Castel Umberto, scatenando l’ira degli abitanti. Inizialmente avevano posto […]