Torino: Juric non ci sta, ecco le sue parole sugli episodi dubbi

 

Partiamo dal rosso dato a Ivan Juric al minuto 73 di Napoli-Torino. La squadra granata era già sotto per 3-1 ma avrebbe potuto avere l’occasione di andare a un gol di distanza se l’arbitro Massimi avesse fischiato rigore sul contatto dubbio tra Mario Rui e Singo. Episodio veramente al limite che non ha però indotto l’arbitro a fischiare la massima punizione. Proprio per questo Juric è andato su tutte le furie ed ha protestato visibilmente venendo per forza di cose espulso.

Le parole di Juric sull’episodio del rigore non assegnato al Torino

Un fallo non fischiato di Mario Rui su Singo fa infuriare Juric che protesta con troppa veemenza col quarto uomo e l’arbitro. Il risultato? Massimi lo espelle. Ma ecco le parole del tecnico del Torino ai microfoni di Dazn, al termine della partita persa contro il Napoli.“Il fallo era palese. La mia è stata una reazione istintiva e sono stato espulso. Per il resto oggi abbiamo creato tante occasioni, giocando bene. Sarà anche colpa dei nazionali che sono tornati un po’ svuotati. Ma il Napoli ha grandissima forza e hanno saputo approfittarne. Dobbiamo alzare il livello di attenzione, di gamba e di lucidità che normalmente non li abbiamo mai subiti. Cercheremo di fare meglio già la prossima partita”.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano