"La Liguria riparte anche nell'artigianato", parola di Toti

Toti presenta il movimento ‘Cambiamo’

 

L’AQUILA – Toti presenta il movimento ‘Cambiamo’. Il leader della nuova formazione politica, da lui fondata dopo la fuoriuscita da Forza Italia, ha incontrato i cittadini a L’Aquila. Ecco che cosa ha dichiarato nell’occasione il presidente della Regione Liguria, ex forzista:

“Siamo qui per aggregare la parte moderata del centrodestra. Tanti amministratori locali e tante persone disilluse o allontanate dalla politica in questi anni. Si fa ripartendo dalla competenze. Dal rispetto delle nostre tradizioni e dei nostri valori. Dai territori. Trovando una classe dirigente preparata che spesso nei partiti tradizionali non ha avuto voce in capitolo o meno di quanto avrebbe voluto. Si fa proponendo una ricetta seria per far crescere questo Paese”.

Toti presenta il movimento ‘Cambiamo’

Dunque Toti presenta il movimento ‘Cambiamo’, che in base agli ultimi sondaggi dovrà vedersela specialmente con ‘Italia Viva‘ di Matteo Renzi per quanto riguarda la capacità di intercettare voti.

Secondo Giovanni Toti, ‘Cambiamo’ è nato soprattutto “per selezionare rappresentanti politici preparati, che prima di arrivare in parlamento abbiano avuto almeno un’esperienza come amministratori. E che non vengano catapultati alla Camera o al Senato senza neanche sapere cos’e’ una delibera o un accordo di programma”.

[adrotate banner=”24″]

E ancora:

“Per selezionare classe dirigente e confrontare le idee che camminano sulle gambe delle persone occorre avere la volonta’ di allargare. Di mettersi in gioco. Di confrontarsi. Magari anche di scontrarsi. E da questo processo virtuoso di norma in democrazia si selezionano le idee migliori, anche le persone migliori per incarnarle”.

Per giugno 2020 ‘Cambiamo’ dovrebbe essere presente sia nei Comuni che nelle regioni di tutta Italia. Inoltre nello statuto del movimento è scritto che entro ottobre dell’anno prossimo si assegneranno, attraverso le primarie, tutti gli incarichi a livello provinciale, regionale e nazionale.

Insomma, da qui a un anno ci saranno importanti cambiamenti in seno a questa neonata formazione. Staremo a vedere i futuri sviluppi della vicenda. Tra coloro che appoggiano il movimento politico ‘Cambiamo’ c’è anche un ex ministro. Si tratta di Gaetano Quagliariello.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24