Tumore Prostata: Nuova terapia di precisione

Sviluppato di recente un nuovo esame del sangue che potrebbe individuare quali uomini con tumore alla prostata avanzato potrebbero beneficiare di un nuovo trattamento farmacologico.

Il test rileva il DNA del tumore nel sangue, aiutando i medici a controllare se i farmaci mirati a curare la patologia stanno funzionando.

Il Cancer Research UK ha dichiarato che il test potrebbe “migliorare notevolmente la sopravvivenza alla malattia”.

Ma studi più approfonditi che hanno coinvolto molti uomini erano necessari per confermare se i medici potessero fare affidamento sul test, che ha dato esito positivo.

Campioni di sangue di 49 uomini con carcinoma prostatico avanzato sono stati raccolti dai ricercatori, ed e stato usato il farmaco chiamato olaparib.

Questo tipo di farmaco di precisione è visto come il futuro della medicina contro il cancro, ma poiché è un trattamento mirato, il farmaco non funziona per tutti i tumori.

I ricercatori sul cancro dell’Istituto della Royal Marsden NHS Foundation Trust hanno affermato che il test potrebbe aiutare il trattamento della cura, e i molteplici effetti collaterali sarebbero davvero ridotti.

Lo hanno usato per curare uomini che non hanno risposto al trattamento standard in quattro o otto settimane e anche per raccogliere i dati di come il cancro si stava evolvendo e diventando molto più resistente ai farmaci.

Tumore alla Prostata : la soddisfazione degli esperti

Prof. Johann de Bono, consulente medico oncologico, ha dichiarato: “Da questi risultati siamo riusciti a sviluppare un potente test tre-in-uno che potrebbe essere utilizzato in futuro per aiutare i medici a selezionare il trattamento, controllare se e efficace, e mantenere stabile il cancro a lungo termine “.

Ha aggiunto: “Non solo il test potrebbe avere un impatto importante sul trattamento del cancro della prostata, ma potrebbe essere adattato per aprire la possibilità di una futura medicina di precisione per tutti i pazienti con altri tipi di cancro”.

Il dottor Aine McCarthy, senior officer di informazione scientifica presso la Cancer Research UK, ha dichiarato che il test del sangue è stato un “eccitante” sviluppo.

“Il test ha il potenziale per migliorare notevolmente la sopravvivenza alla malattia, assicurando ai pazienti il ​​trattamento giusto per loro nel momento giusto e facendo si che non ricevano un trattamento inefficace”, ha affermato.

“Ulteriori studi che coinvolgono un maggior numero di uomini confermeranno se i medici dovrebbero usare questo test quando trattano pazienti con carcinoma prostatico avanzato”.

Il cancro della prostata è il cancro più comune negli uomini.

Ad oltre 46.000 uomini viene diagnosticata la malattia ogni anno nel Regno Unito.

Il dottor Matthew Hobbs, del Cancer Prostate UK, ha dichiarato: “I risultati di questo studio e altri come esso sono cruciali poiché forniscono una comprensione importante dei fattori che guidano determinati tumori alla prostata o li rendono vulnerabili a trattamenti specifici”.

Via

     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: