Piano Marshall: sanità e diritto

Piano Marshall: sanità e diritto alla salute

Piano Marshall: sanità e diritto alla salute. Nella giornata di domani, sabato 23 marzo, a partire dalle ore 9:30 saranno discussi i temi del Piano Marshall. Con esso, anche il regionalismo differenziato, sanità pubblica e diritto alla salute.

L’incontro, si terrà presso la sala Balestrazzi del Policlinico di Bari. I relatori, incluso Filippo Anelli presidente OMCeO Bari, andranno a esaminare il problema alla radice.

Ovvero, il discorso inerente, le autonomie diverse sul sistema sanitario nazionale. Si parlerà, centralmente, delle autonomie richieste dalle regioni del nord e di quanto queste ultime possano influenzare il diritto stesso alla salute. Leggi di più a proposito di Piano Marshall: sanità e diritto alla salute

 
Alcool: dopo i 50 anni

Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni

Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni. A darci questa risposta è la dottoressa Timothy Naimi del Boston Medical Center del Massachusetts.

Secondo una recente ricerca condotta dalla Dottoressa Naimi è stato esaminato che gli effetti dell’alcool nelle diverse età, in merito a una metodologia tradizionale è alquanto contraddittoria. Gli effetti dell’alcool sulle diverse generazioni,  ha dato la possibilità ai ricercatori di dimostrare che nelle persone sopra i 50 anni i rischi addirittura potrebbero essere meno gravi.

Ma ricordiamo: l’abuso di alcool, causa delle gravissime conseguenze sulla salute.

Spesso, questa pratica, può portare a malattie molto serie quali tumori, problemi epatici e cardiaci. E non da meno porta anche gravissime conseguenze, nel tempo, sul sistema nervoso.

Nonostante le premesse poco idilliache, secondo questo recente studio, consumare alcool con moderazione (inteso a livelli molto bassi), potrebbe addirittura portare anche dei benefici sulla salute.

Ad esempio è stato dimostrato che il consumo di alcool leggero può beneficiare su patologie cardiovascolari, molto probabilmente perché l’alcool è un vasodilatatore naturale. Anche se gli effetti sono di breve durata. Purtroppo nell’ambito delle diverse tesi, ognuno ha espresso un parere differente e contrastante. Infatti, non tutti sono d’accordo sui benefici che lo stesso potrebbe apportare alle cure.

Lo studio della Dottoressa Timothy Naimi porta in luce proprio questo dibattito nel quale, “mettendo molta carne al fuoco”, stravolge la metodologia tradizionale con un nuovo approccio che va a sostenere come l’impatto dell’alcool, appunto, possa anche giovare alla salute della persona. Leggi di più a proposito di Alcool: dopo i 50 anni provocherebbe meno danni

camici rosa

Camici Rosa, un giorno che rappresenta molto di più

I camici rosa, nella giornata dell’8 marzo, sono il simbolo di rigoglioso traguardo verso il mondo delle donne.

Donne, che non sono soltanto madri o compagne. Donne che rappresentano un intero universo di meravigliosa bellezza.

L’8 marzo non è soltanto una festa dove dire “Auguri”. Questo giorno è da considerarsi come un orgoglio, un encomio alla forza che ogni giorno, la donna, mette in ogni cosa che fa. I camici rosa, rappresentano le donne che nel mondo della medicina, dell’odontoiatria e della scienza, rappresentano il 44% del totale.

Sembrerebbe riduttivo, eppure sono ben 163.336 le donne medico che rivestono questo ruolo.

Se puntiamo l’attenzione alla fascia giovanile della categoria, (intesa come media sotto i 40 anni), la maggioranza è del 60%.

Le punte raggiungono il 64% nell’età compresa tra i 35 e i 39 anni. Le donne nella medicina, oggi sono in aumento. Ma volgendo uno sguardo al passato, ben 100 anni fa, eran solo 200.

Il paragone le vede mille volte sotto la soglia attuale. Nel campo odontoiatrico, sempre in crescita, il dato è del 26%, pari a 16.415. La femminilizzazione è nella storia uno dei grandi cambiamenti che coinvolge tantissimo il campo medico-odontoiatrico. Leggi di più a proposito di Camici Rosa, un giorno che rappresenta molto di più

Sanità uguale per tutti

Sanità uguale per tutti, la campagna OMCeO di Bari

Sanità uguale per tutti è la campagna OMCeO di Bari; mossa dal presidente della Federazione Nazionale Ordini dei medici (chirurghi e odontoiatri). Con il conseguente titolo “Non Abbandonarci”.

Così parte, in data 18 febbraio l’appello dei medici pugliesi contro le richieste di autonomia mosse dalle Regioni Lombardia-Veneto-Emilia.

Secondo Filippo Anelli, presidente OMCeO Bari, questo genere di processo potrebbe condurre negativamente a un’ineguaglianza dei cittadini in tema di salute.

L’immagine, scelta volutamente dall’associazione, rimarca i toni forti con i quali ci si esprime in merito. Leggi di più a proposito di Sanità uguale per tutti, la campagna OMCeO di Bari

farmaci per HIV

Farmaci per HIV: quali sono e come funzionano

Facciamo un po’ di chiarezza sui farmaci per HIV, quali sono, come agiscono sul sistema immunitario e quali effetti producono.

Farmaci per HIV, come funzionano

l’HIV è un virus che attacca il sistema immunitario invadendo e uccidendo i globuli bianchi:  dopo aver invaso un globulo bianco, il virus lo utilizza per replicarsi.

Questo meccanismo di replicazione permette all’HIV di diffondersi in tutto l’organismo.

Leggi di più a proposito di Farmaci per HIV: quali sono e come funzionano

Menopausa: un aiuto valido

Menopausa: un aiuto valido arriva dall’Agopuntura

Menopausa: un aiuto valido arriva dall’Agopuntura. Dai disturbi del sonno, ai problemi della pelle. Oppure a quelli che si legano ai capelli, questo metodo, applicato da esperti nel settore può davvero costituire una valida soluzione; il tutto al fine di apportare un concreto benessere nelle donne. Leggi di più a proposito di Menopausa: un aiuto valido arriva dall’Agopuntura

cancro al seno

Cancro al seno: cosa succede quando fa metastasi nei polmoni

Il cancro al seno è la forma di tumore più diffusa che colpisce le donne e di frequente fa metastasi nei polmoni con gravi conseguenze.

Cancro al seno e polmoni

Un cancro viene definito metastatico quando si diffonde al di fuori dell’area nella quale ha avuto origine.

Il cancro al seno è la forma di tumore che più frequentemente colpisce le donne e ben il 10% dei tumori diagnosticati sono metastatici. Una delle aree dove solitamente fa metastasi il carcinoma mammario sono i polmoni.

Leggi di più a proposito di Cancro al seno: cosa succede quando fa metastasi nei polmoni

Cambiamento importante HIV

Cambiamento importante HIV: contagio VS vaccino

Cambiamento importante HIV: contagio in diminuzione Vs Vaccino TAT Italia.

Sembra essere arrivato un cambiamento importante per l’HIV, un momento in cui, in base a dati statistici il contagio è in calo.

Riguardo a questo fattore, arriva proprio in questi giorni la notizia secondo la quale, un nuovo vaccino si affaccia all’orizzonte, rendendo grandi le prospettive di un futuro migliore. L’HIV è un virus il cui nome, da solo, basta e avanza per far venire la pelle d’oca. Da Human Immunodeficiency Virus, cioè virus dell’immunodeficienza umana è l’agente responsabile della sindrome da immunodeficienza acquisita AIDS.

Eppure, in base alle informazioni del Centro Europeo per le malattie, sembra che il contagio da HIV, sia un dato in diminuzione. In Europa, infatti, i contagi stanno letteralmente diminuendo.

Confrontando le statistiche, si evince che nel 2017 la diagnosi di sieropositività era pari a 25.353. Un tasso che equivale a 6,2 casi ogni 100.000 abitanti.

Andando indietro nel tempo, con riferimento all’anno 2016, i casi sono stati ben 31.286. L’EcDc (Centro Europeo per le malattie) segnala che bisogna, purtroppo, tener conto anche di un fattore importante; è vero che questo calo c’è ed è un piccolo successo per la prevenzione, ma in questo caso subentra un’altra componente. Leggi di più a proposito di Cambiamento importante HIV: contagio VS vaccino

Digiuno metabolismo invecchiamento

Digiuno metabolismo invecchiamento: il legame

Digiuno metabolismo invecchiamento. Il digiuno accelera il metabolismo, contrastando l’invecchiamento. Questo è quanto si evince dallo studio sull’impatto del digiuno nel corpo umano dell’Università di Okinawa. Stiamo parlando  dell‘Institute of Science and Technology University in Giappone.

Il portavoce e, primo ricercatore è il dottor Takayuki Teruya.

L’ultimo studio per esplorare l’impatto del digiuno sul corpo umano è quello, secondo il quale ne aumenterebbe oltre che l’attività metabolica, anche dei benefici anti-invecchiamento.

L’efficacia della perdita di peso, dovuta al digiuno è un metodo parecchio discutibile; ma in conformità a questa nuova ricerca, emerge che se ne possono trarre comunque altri benefici.

Leggi di più a proposito di Digiuno metabolismo invecchiamento: il legame

donne nella scienza

Donne nella scienza, giornata mondiale

Donne nella scienza. L’11 febbraio è stata dichiarata dall’ONU Giornata mondiale delle donne e delle ragazze nella scienza, con il preciso obiettivo di sfatare miti, sconfiggere pregiudizi, superare gli stereotipi. Fine ultimo? Arrivare alla parità di genere anche in campo scientifico. Ma vediamo meglio di cosa si tratta. E’ stata una delle menti più brillanti […]