Vettel lascia la Ferrari

Vettel lascia la Ferrari. Tutti i dettagli

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ufficiale: Vettel lascia la Ferrari alla fine del 2020. Il pilota tedesco e la scuderia di Maranello si separeranno di comune accordo alla fine di quest’anno. L’accordo tra le due parti è giunto nella mattina di martedì tramite una nota. Questa la spiegazione di Sebastian Vettel: “Il mio rapporto con la Scuderia Ferrari terminerà alla fine del 2020. In questo sport per riuscire ad ottenere il massimo bisogna essere in perfetta sintonia. Io e la squadra abbiamo realizzato che non esiste più una volontà comune di proseguire insieme oltre la fine di questo campionato. In questa comune decisione non entrano in alcun modo in gioco aspetti economici. Non è il mio modo di ragionare quando si fanno certe scelte e non lo sarà mai. Quello che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato tanti di noi a fare delle riflessioni su quelle che sono davvero le priorità della vita. C’è bisogno di immaginazione e di avere un nuovo approccio a una situazione che è mutata. Io stesso mi prenderò il tempo necessario per riflettere su cosa sia realmente essenziale per il mio futuro”.

Il sostituto di Vettel sarà Sainz  junior. Si attende solo l’annuncio ufficiale. Il pilota lascerà la McLaren dove è approdato nel 2019

Vettel lascia la Ferrari, le dichiarazioni del pilota tedesco

Vettel e la Ferrari si separano alla fine del 2020. Il pilota tedesco ci ha tenuto a ringraziare la scuderia di Maranello. Al riguardo come riportato dalla Gazzetta dello Sport, ha sottolineato: “La Ferrari ha un posto speciale nella Formula 1 e le auguro tutto il successo che merita. Voglio ringraziare tutta la famiglia Ferrari e, soprattutto, i suoi tifosi sparsi in tutto il mondo per il sostegno che mi hanno dato in questi anni. Il mio immediato obiettivo sarà quello di chiudere nella miglior maniera possibile questa lunga storia con la Ferrari cercando di condividere insieme ancora dei bei momenti, come i tanti già vissuti in passato”.

Autore dell'articolo: Annamaria Sabiu