Aleksej Navalnyj arrestato a Mosca. E’ lo sfidante di Putin alle elezioni

Aleksej Navalnyj e’ stato nuovamente arrestato a Mosca. Il famoso blogger russo e’ il candidato che tra sei mesi sfidera’ il presidente Vladimir Putin alle elezioni nazionali. Navalnyj e’ famoso per le sue battaglie contro la corruzione e contro l’enorme potere di Putin, il quale non ha avversari nella sua corsa al Cremlino.

Il vero oppositore sara’ Aleksej Navalnyj, appunto. Ma questa mattina e’ stato arrestato da degli agenti di polizia, senza spiegazioni. Il suo avvocato ha spiegato che e’ stato fermato nel garage sotterraneo della sua abitazione, mentre stava entrando in auto. Senza una motivazione, gli hanno messo le manette e portato via.

Aleksej Navalnyj da solo contro Putin

Navalnyj, al momento dell’arresto, stava andando alla citta’ di Nizhnij Novgorod. Qui doveva partecipare a un comizio, ma il giorno prima dell’evento, la polizia sembra che abbia ritirato l’autorizzazione, sequestrato le apparecchiature e arrestato due persone. Per Navalnyj questo era solo l’ultimo dei tanti comizi a cui ha partecipato per diffondere il suo programma della campagna elettorale.

Nonostante manchino ancora sei mesi alle elezioni, sa che non sara’ facile battere Putin, o perlomeno avere un posto in Parlamento. Il presidente, nel frattempo, non ha ancora annunciato la sua candidatura, ma sembra ormai certo che presto rendera’ pubblica la decisione di concorrere per il quarto mandato.

Navalnyj potrebbe anche non candidarsi

Il blogger oppositore ha iniziato a raccogliere le firme necessarie per potersi candidare, che sono 300.000. Nonostante questo, pero’, la commissione elettorale russa ha fatto sapere che potrebbe non candidarsi a causa delle sue due condanne che prevedono anche una pena detentiva. Nonostante siano state sospese e non abbia fatto nemmeno un giorno di carcere, potrebbe non essere accettato. Lo stesso Navalnyj ha pero’ ricordato che la Costituzione prevede che il divieto sia applicabile solamente se il soggetto abbia effettivamente scontato la pena.

Insomma, tra arresti e ostacoli di ogni tipo, la candidatura di Navalnyj potrebbe essere a rischio. Forse, proprio perche’ potrebbe essere  l’unico vero candidato avversario di Vladimir Putin. 

Fonte: repubblica.it