Aleksej Navalnyj (Fonte: wired.it)

Aleksej Navalnyj arrestato a Mosca. E’ lo sfidante di Putin alle elezioni

Aleksej Navalnyj e’ stato nuovamente arrestato a Mosca. Il famoso blogger russo e’ il candidato che tra sei mesi sfidera’ il presidente Vladimir Putin alle elezioni nazionali. Navalnyj e’ famoso per le sue battaglie contro la corruzione e contro l’enorme potere di Putin, il quale non ha avversari nella sua corsa al Cremlino. Il vero oppositore […]

Russia parata_vittoria_russia_ansa__3_

Russia, Vladimir Putin: parata militare imponente in Siria, Guerra al Terrorismo.

MOSCA – L’ambizione militare mondiale della Russia è stata messa in mostra la domenica in cui il paese festeggiava la giornata navale con grandi parate militari non solo a San Pietroburgo, ma anche al largo della costa siriana. Le parate delle navi, dei sommergibili e degli aeromobili si sono svolte presso le basi navali russe […]

paul-manafort-russia

Paul Manafort infiamma il Russiagate: ex manager di Trump alle elezioni sospettato di riciclaggio

L’ultima su Paul Manafort e l’ennesimo sviluppo di una vicenda che si fa sempre più intricata, sull’incontro tra Donald Trump junior e i russi, avvenuto nel giugno del 2016 a New York,  sullo sfondo del colloquio segreto tra il capo della Casa Bianca e Putin, avvenuto durante la cena dei leader al G20 di Amburgo. […]

centrale nucleare usa

Centrale nucleare USA, Hacker pianificano attacco: Stati Uniti e FBI puntano il dito a Mosca

Alcuni hacker stanno cercando di violare i computer di almeno una centrale nucleare americana. Il dossier parla di un lavoro di investigazione congiunto tra dipartimento dell’Homeland Security e l’Fbi sulla Wolf Creek Nuclear Operating Corporation, società che gestisce la centrale atomica vicino a Burlington, in Kansas. Il report non indica se si è trattato di un’attività di […]

Mosca: attivista italiano arrestato e poi rilasciato dalla polizia

Un attivista italiano, Yuri Guaiana, membro dell’associazione radicale ‘Certi Diritti’, è stato fermato dalla polizia a Mosca. L’uomo era in compagnia di altre quattro persone, tutte russe. I cinque si stavano recando  alla procura generale per consegnare le firme raccolte dalla petizione contro il trattamento dei gay in Cecenia. Dopo qualche ora di fermo, Guaiana […]