Altissima tensione in casa Sampdoria

Altissima tensione in casa Sampdoria

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Altissima tensione in casa Sampdoria, I blu-cerchiati infatti è ferma al palo, tre partite e zero punti in classifica. I tifosi sono preoccupati, non solo per la brutta e triste posizione in classifica, ma per una situazione che pare essere davvero poco positiva. Il club infatti è in vendita, e le varie dichiarazioni del presidente Ferrero, hanno creato una sorta di frattura insanabile tra tifoserie, ambiente doriano e la stessa presidenza. Di Francesco ed i suoi ragazzi continuano a lavorare, e nella prossima giornata di campionato ospiteranno il Torino al Ferraris.

Partita difficile e ambiente elettrico

Il Toro non è un cliente dei più semplici da affrontare, e la Sampdoria dovrà ritrovare le giuste distanze tra i reparti e soprattutto la voglia di ripartire. I tifosi genovesi sponda Samp hanno annunciato una sorta di turni di sentinella davanti alla tribuna dello stadio. Vogliono infatti evitare che possa entrare allo stadio per assistere alla partita. L’iniziativa è firmata dal gruppo dei tifosi Vecchi Ultras, che tramite il loro capo storico hanno fatto sapere, che Ferrero se ne deve andare da Genova e dalla Sampdoria. Una dichiarazione forte che non lascia spazio ad altre vie di uscita.

Il passaggio al gruppo targato Vialli

Lo stesso gruppo di tifosi, era stato protagonista di una fiaccolata sotto casa dell’ex presidente Garrone, reo di aver ceduto la società proprio a Massimo Ferrero. Quest’ultimo è ritenuto il male estremo della società, ed i tifosi non lo vogliono più vedere nemmeno allo stadio. Intanto sembra che siano ore decisive per il passaggio di proprietà. La cordata presieduta da Gianluca Vialli ha tempo fino al 30 di settembre, per presentare l’offerta di acquisto del club. Secondo alcune indiscrezioni invece, pare che già nelle prossime ore l’affare si possa chiudere, con buona pace di tutte le parti in causa, in primis proprio dei tifosi.

 

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24