amatori basket pescara

Amatori Basket Pescara, da Faenza arriva Flavio Gay

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

PESCARA – Adesso inizia un nuovo campionato. L’Amatori Basket Pescara è alla ricerca di un successo contro Corato per archiviare il momento negativo e per proiettarsi al rush finale di regular season nella migliore posizione possibile di classifica.

«Non può essere inevitabilmente un momento facile per noi dopo tre sconfitte consecutive», è l’opinione di coach Stefano Rajola.

«Soprattutto dopo una sconfitta come quella di domenica scorsa a Porto Sant’Elpidio, del tutto meritata e frutto di una nostra prestazione insufficiente, sia in attacco sia in difesa, che non dobbiamo assolutamente ripetere.

Dobbiamo fare tesoro degli errori commessi per ripartire ed essere quella squadra che siamo stati per lunghi tratti di questo campionato».

[adrotate banner=”24″]

Difendere insieme e attaccare insieme: la ricetta per tornare a vincere e convincere non è un segreto.

«La partita contro Corato è fondamentale, ma lo saranno anche tutte le altre da qui a fine campionato.

Corato ha completato il suo roster, ha ritrovato Morresi dopo l’infortunio e ha giocatori davvero molto validi per questa categoria come, ad esempio, Marini, Stella e Antrops.

Sarà una partita molto difficile, insomma, che dovremo approcciare con grande concentrazione e grande determinazione».

Amatori Basket Pescara, da Faenza arriva Flavio Gay

Per affrontare al meglio la parte cruciale della stagione la società del presidente Carlo Di Fabio ha consegnato al suo tecnico un rinforzo di spessore, Flavio Gay proveniente da Faenza.

Classe 1998, giocatore di grande personalità e di già buona esperienza a dispetto della ancor giovane età: Flavio Gay.

Il cestista proviene dalla Rekiko Faenza dove era sbarcato dopo l’ottimo campionato disputato con la maglia del Barcellona Pozzo di Gotto.

Play-guardia con molti punti nelle mani, fornisce al team di coach Stefano Rajola una nuova importante soluzione.

Un elemento di prestigio dato che vanta, anche una medaglia di bronzo vinta con la Nazionale Italiana di 3vs3 ai Mondiali in Kazakistan del 2016.

Questo è il commento del coach di Amatori Basket Pescara Rajola:

«C’è stata l’occasione di mettere sotto contratto un under come lui, già pronto a questi livelli e che ha dimostrato di poter fare la differenza.

Stava facendo dei buoni numeri a Faenza dopo averli registrati anche l’anno scorso a Barcellona, è un giovane molto interessante che ci potrà dare una grossa mano.

Con lui possiamo allungare la rotazione degli esterni e anche giocare per alcuni tratti delle partite con tre piccoli.

E’ un giocatore che fa del tiro da tre punti la sua forza.

Dovremo essere bravi noi a inserirlo in un gruppo che ha già i suoi equilibri».

Queste invece le parole del nuovo arrivato:

«Sono molto contento di essere qui a Pescara e spero di riuscire a dare una mano ai miei nuovi compagni a raggiungere i nostri obiettivi».

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Elena De Lellis

Avatar