Amazon sbarca in Premier League

 

Amazon sbarca in Premier League. Si avete capito bene, il colosso americano ha acquisito i diritti di alcune partite della massima serie inglese. La Premier League e il calcio europeo si preparano quindi alla rivoluzione Amazon. Il colosso di Jeff Bezos è infatti pronto a sbarcare nel mondo del pallone attraverso il campionato inglese. Per la prima volta domani trasmetterà infatti le sue prime partite in diretta streaming su Amazon Prime Video. Un modo nuovo di vedere le partite. Amazon Prime Video partirà con alcune gare che potremo definire soft, per poi pian piano addentrarsi con partite di cartello.

Amazon sbarca in Premier League, parte per la nuova sfida

Si tratta del primo importante test per Amazon, che oltre a questo turno infrasettimanale di Premier trasmetterà poi anche tutte le gare del cosi detto Boxing Day previsto per il prossimo 26 dicembre. Più interessante la giornata di mercoledì, con cinque gare tutte in contemporanea alle ore 20.30. Tra essi anche il big match tra Manchester United-Tottenham, mentre alle 21.15 ci sarà il derby tra Liverpool ed Everton. Insomma si fa sul serio con il colosso americano che renderà le partite disponibili su Amazon Prime Video nel Regno Unito, senza costi aggiuntivi rispetto all’abbonamento Prime.

Gli abbonamenti per vedere la Premier League

Chi intende guardare tutte le partite della massima serie del Regno Unito, in questa stagione dovrà praticamente acquistare tre diversi abbonamenti: Sky Uk trasmetterà infatti 128 partite live, BT Sport 52 gare e Amazon altre 20 partite. Amazon verserà 90 milioni di sterline per il pacchetto addizionale. Riepilogando, BT Sport verserà alla Premier League 975 milioni a stagione per trasmettere 52 gare a a campionato; mentre Sky si è invece assicurata ben quattro diversi pacchetti, per un totale di 128 partite live pagando però 3,58 miliardi di sterline. Insomma una marea di denaro che rispetto al calcio di italiano, può vantare degli introiti assolutamente maggiori. Ciò consente ai club inglesi di essere sempre al top del calcio mondiali, con strutture ed impianti che rispetto ai nostri sono di un altro pianeta.

 

 

foto

www.tecnoandroid.it

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24