Assegno unico figli e dote unica

Assegno unico Inps, pagamenti in 4 mesi per 4,8 miliardi

 

ROMA – Assegno unico Inps, l’Istituto nazionale di previdenza sociale ha fatto tra marzo e giugno pagamenti per 4,8 miliardi di euro a 5,3 milioni di famiglie per 8,5 milioni di figli. Lo si legge nell’Osservatorio sull’assegno unico.

L’importo medio mensile per richiedente è risultato pari a 232 euro ed è stato pagato in media per 1,6 figli per ciascun richiedente, mentre l’importo per ciascun figlio è risultato, in media, di 145 euro. Circa il 46% degli assegni pagati per figlio, si riferisce a beneficiari appartenenti a nuclei con Isee inferiore ai 15.000 euro, e quindi viene erogato il massimo dell’assegno.

Assegno unico Inps, pagamenti in 4 mesi per 4,8 miliardi

Ricordiamo che per le domande inoltrate entro il 30 giugno saranno riconosciuti gli arretrati a partire dal mese di marzo, mentre per quelle presentate dopo tale data l’assegno spetterà dal mese successivo a quello della domanda.

Lo scorso giugno, intervenendo al Forum Pa a Roma, il direttore generale dell’Inps Vincenzo Caridi ha dichiarato che l’Assegno unico è stato “riconosciuto a 9 milioni di famiglie in pochissimi mesi” e l’assegno di accompagnamento “riconosciuto, nel primo trimestre del 2022, a circa 320.000 utenti con un procedimento istruttorio completamente automatizzato”.

Leggi anche:

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24