Aukey CB-HD1: recensione cavi USB placcati in oro per smartphone

Aukey CB-HD1: recensione cavi USB placcati in oro per smartphone

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ai giorni d’oggi, viviamo in un mondo in cui tutti gli smartphone, ad eccezione di alcuni modelli, utilizzano un cavo universale per la ricarica e per il trasferimento dati: parliamo del cavo MicroUSB con un’uscita USB per il computer o per l’adattatore a muro. Sono milioni, se non miliardi i cavi in vendita: alcuni costano pochi centesimi, addirittura non arrivano ad un euro, ma la qualità lascia veramente a desiderare.

Altri, invece, costano leggermente di più, ma si ha a che fare con prodotti davvero di qualità e addirittura dotati di garanzia.

Oggi andiamo ad analizzare gli Aukey CB-HD1, un set che include due cavi per smartphone, entrambi placcati in oro e di colorazioni diverse: uno è dorato, l’altro è nero.

La confezione di acquisto, oltre ai due cavi, include la carta di garanzia da 2 anni.

Recensione Aukey CB-HD1

Innanzitutto confermiamo che quanto viene descritto nella pagina dell’articolo è conforme a quanto abbiamo potuto verificare di persona.

I connettori dei cavetti possono supportare un’intensità di corrente di massimo 3A ed una tensione pari a 5,9 e 12 volt.

Grazie ad una potenza massima di 36 watt, dovrebbe garantire una velocità di ricarica maggiore del 40%.

I cavi non sono compatibili con le prese USB 3.0, ma si limitano ad un massimo di 2.0 con retrocompatibilità alla versione 1.0.

L’ho provato sia in ricarica e sia in trasferimento dati. Nel primo caso, la ricarica risulta più veloce rispetto ad altri cavi di prezzo simile (fino ad oggi ne ho provati almeno una ventina, di diversi marchi e modelli). Per il trasferimento dati, forse c’è un piccolissimo tasto dolente. Non essendoci la compatibilità con la versione 3.0 la velocità di trasferimento è un pochino più lenta, tuttavia si rifà alla grande con la qualità di assemblaggio e dei materiali adoperati.

Infatti, si può contare sul fatto che il cavo è in nylon intrecciato, contro la classica gomma facile da rompere, e anche sul poco riscaldamento del cavo in fase di ricarica. I problemi di alcuni caricabatterie è che risentono troppo dell’effetto Hall (ovvero l’effetto del riscaldamento quando si verifica il passaggio di elettroni).

Conclusione

Per concludere la recensione, possiamo affermare che la confezione di acquisto è ottima. Due cavi di buonissima fattura e belli esteticamente. Grazie, inoltre, allo stretch presente sul filo, è possibile avvolgere quest’ultimo e tenerlo piegato con lo stretch presente sul filo.

Aukey CB-HD1 è acquistabile su Amazon.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.