Bagnaia

Bagnaia Campione Del Mondo 2018 Moto 2

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Dopo 12 mesi la Moto 2 continua a parlare Italiano. Dopo il successo iridato nel 2017 di Franco Morbidelli oggi, con il 3° posto conquistato a Sepang, Francesco “PECCO” Bagnaia si è laureato matematicamente Campione del Mondo 2018 Moto 2. A nulla è servito il 2° posto di Oliveira, che ormai ha un distacco incolmabile con il 21 enne Torinese, pronto al salto in MotoGp per il 2019.

Bagnaia Campione Moto 2

E’ stato un risveglio iridato per gli Italiani e per tutti i tifosi di Pecco Bagnaia e dello Sky Racing Team VR46. Il Torinese si è laureato matematicamente Campione del Mondo grazie all’ottimo terzo posto conquistato nel GP di Malesia a Sepang. Gara anticipata di qualche ora per evitare l’allarme maltempo, che aveva già creato grossi ritardi per le qualifiche di Sabato.

La gara è partita con Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, in testa. Alle sue spalle Oliveira e Bagnaia hanno lottato diversi giri per la seconda posizione ma il primo è riuscito poi ad avere la meglio, e a distaccare l’Italiano.

Bagnaia

Pecco ovviamente, sapendo che gli sarebbe comunque bastato il terzo posto, ha pensato ad amministrare e portare al traguardo la moto.

Gli ultimi giri sono stati emozionanti, con lo stesso Valentino Rossi al muretto ad attendere trepidante la conclusione della corsa e la consacrazione del pilota del suo team VR46.

Grandi Festeggiamenti

Appena passato il traguardo sono iniziati i festeggiamenti per Bagnaia. La sua moto è stata fermata e la livrea, così come la sua tuta, sono state modificate. Dal blu del programma Ocean Rescue si è passati ad un elegantissimo Nero con strisce Oro e, ovviamente, il numero 1 e la scritta World Champions.

Anche un piccolo imprevisto in quanto la moto, essendosi surriscaldata, non ne ha voluto più sapere di ripartire. E il nuovo campione del mondo è rientrato in pit lane spinto dal vincitore della gara, Luca Marini. Il fratello di Valentino Rossi ha vinto la sua prima gara in Moto 2 ma, come giusto che sia, la cosa è passata in secondo piano.

Bagnaia

E ora il salto in MotoGp

Pecco Bagnaia ora è pronto al salto in MotoGp per il 2019. Sarà pilota Ducati con il team Pramac, dove andrà a sostituire Petrucci che passa invece al team Ufficiale di Borgo Panigale.

Il 21 enne Torinese ha già ufficializzato anche il prossimo numero di gara visto che, il SUO 42 della Moto 2, è già occupato nella classe regina sulla Suzuki di Rins.

[adrotate banner=”21″]

Bagnaia correrà con il 63, come da lui stesso definito 21+21+21. Aveva il 21 in Moto 3, il 42 in Moto 2 e, come da matematica, il 63 in MotoGp.

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Mi chiamo Luigi Marra, sono appassionato di Sport in generale ma in particolare di Formula 1 e Calcio. Nella Vita sono un Ragioniere e gestisco vari uffici di Caf e Patronato.