Birra gratis se raccogli mozziconi di sigarette

Birra gratis se raccogli mozziconi di sigarette

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Birra gratis se raccogli mozziconi di sigarette. A Santa Marinella un’iniziativa di sensibilizzazione ambientale

Birra gratis se raccogli mozziconi di sigarette. Sulla spiaggia di Santa Marinella prende il via un evento per sensibilizzare le persone sul rispetto dell’ambiente. Le sigarette inquinano più di quanto si possa immaginare; i filtri, praticamente indistruttibili, sono spesso una trappola mortale per gli uccelli, che li scambiano per cibo. L’iniziativa, “Aiutaci a rendere la spiaggia più pulita”, è la seconda in Italia e prima nel Lazio ed è nata con il supporto di TeleAmbiente e della Regione Lazio. Essa viene lanciata in occasione della prima edizione di “Fermento”, il “Festival delle Birre Artigianali”, e avrà luogo nel castello di Santa Severa dal 25 al 28 luglio. Per l’occasione sarà possibile anche visitare tutto il complesso del Castello e visionare i  recenti ritrovamenti archeologici. Non mancheranno l’intrattenimento musicale e la diretta radiofonica durante la tre giorni, a cura di Radio Italia anni 60 con Maurizio Martinelli.

Ogni persona che porterà un bicchiere colmo di mozziconi di sigarette raccolti dalla spiaggia del castello, avrà in cambio un bicchiere di birra.  Non bisogna dimenticare che per decomporsi, se abbandonati in natura, i mozziconi impiegano dai 5 ai 12 anni.

Un fenomeno troppo spesso sottovalutato

Un fenomeno troppo spesso sottovalutato è quello di lasciare mozziconi abbandonati in spiaggia credendo che non abbiano effetto sull’ambiente.  Spiega Stefano Zago, direttore di TeleAmbiente. E aggiunge:” ricordiamo che questi vanno a interagire con l’intero ecosistema e sono tra i primi 10 fattori di inquinamento sulle spiagge. Quest’estate più di 20 sono i lidi in Italia hanno già emesso il divieto di fumare. Vogliamo godere e tutelare le bellezze naturalistiche del territorio laziale”.

La parola agli organizzatori dell’evento

Mirko Tisato, tra gli organizzatori del festival: “Saranno quattro giorni all’interno del Castello di Santa Severa, cornice meravigliosa, birre artigianali del territorio laziale e spettacoli di carattere internazionale”. Piero Tidei, sindaco di Santa Marinella: “Oggi il castello si sta sviluppando enormemente sotto il profilo delle manifestazioni culturali ed eventi musicali, ma soprattutto sta diventando il centro di un grande patrimonio ecologico e ambientale e del futuro sviluppo turistico dell’intera città e del territorio. In questo modo si sta valorizzando ciò che abbiamo intorno: dal Monumento Naturale di Pyrgi, le famose sabbie nere, all’Oasi di Macchiatonda, fino allo stesso castello con il litorale di Santa Severa”.

Fonte Immagine: Depositphotos

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24