Roma annuncia il pricing delle obbligazioni non convertibili Perugia Roma alle 20:30 AS Roma SpA approva un prestito obbligazionario

AS Roma SpA approva un prestito obbligazionario

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il CDA dell’AS Roma SpA approva un prestito obbligazionario non convertibile da 275 milioni di euro

 

Roma, lì 25 luglio 2019 – Il Consiglio di Amministrazione della società AS Roma SpA approva un prestito obbligazionario per rifinanziare la società: 275.000.000€.

💰 ⚽ 🐺 🔴 🟡


L’oggetto della riunione è il possibile rifinanziamento ad oggi esistente in capo alla controllata ASR Media and Sponsorship S.p.A.; dunque, la scelta è stata quella di emettere un prestito obbligazionario non convertibile del valore nominale complessivo fino ad un massimo di 275 milioni di euro. Mentre la platea identificata è quella degli investitori qualificati, da quotarsi su un mercato regolamentato dell’Unione Europea.


[adrotate banner=”37″]

Riunitosi ieri 24 luglio 2019, il Consiglio di Amministrazione ha deciso di effettuare una operazione finalizzata a rifinanziare il debito esistente in capo alla ASR Media and Sponsorship S.p.A.; quindi, la volontà è anche di ottimizzare la struttura e la scadenza del debito e dotare la Società di risorse finanziarie per la propria attività.

Saranno le opportunità concesse dal mercato a determinare i termini del Prestito Obbligazionario che saranno comunicati non appena definiti; inoltre, le garanzie che saranno connesse all’operazione, i covenants finanziari e gli ulteriori impegni risultano standard rispetto ad operazioni similari.

In particolare:

  • la ASR Media and Sponsorship S.p.A. sarà l’emittente;
  • mentre, la AS Roma SpA e la Soccer S.a.s. di Brand Management S.r.l. agiranno per l’assunzione di impegni e obblighi.

I rapporti tra la AS Roma SpA, Soccer S.a.s. di Brand Management S.r.l. e ASR Media and Sponsorship S.p.A. saranno regolati da specifici contratti intercompany; tali contratti sono sottoposti all’attenzione del Comitato
per il Controllo Interno e Gestione Rischi.

Ulteriori informazioni saranno rese note in un Documento Informativo che sarà pubblicato secondo i termini e le modalità contemplate dalla vigente normativa di riferimento.

 

Altre notizie di economia sulla pagina del sito.

Fonte immagine di copertina / Autore:MacMoreno / Licenza

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".