Black Mirror 6 potrebbe non esserci

Black Mirror 6 potrebbe non esserci

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La serie TV Netflix ideata da Charlie Brooker nel 2011, giunta alla stagione 5, sembra essere in un momento incerto. Infatti, secondo quanto dichiarato da Brooker, Black Mirror 6 potrebbe non esserci.

Black Mirror 6 potrebbe non esserci: ecco il motivo

A quanto pare, la serie antologica della piattaforma streaming Netflix, ambientata nel futuro, potrebbe non essere disponibile con nuovi episodi. Charlie Brooker, avrebbe infatti affermato che tutto dipenderebbe dal fatto che – a causa del difficile momento in cui si trova il mondo intero dovuto alla pandemia del coronavirus – trova poco opportuno realizzare una nuova stagione di Black Mirror. Nello specifico il creatore della serie TV, avrebbe specificato, in merito, quanto segue:

“Sono stato impegnato nel fare alcune cose. Non so cosa io possa dire di quello che sto facendo e cosa invece no. Al momento no so se possa esserci la voglia di vedere storie riguardanti le società che vanno a pezzi, quindi non sto lavorando a nuovi episodi di Black Mirror. Sono orientato verso la possibilità di rivisitare il mio talento comico, quindi sto scrivendo degli script avendo l’obiettivo di far ridere innanzitutto me stesso”.

Dunque, Brooker ha affermato che sarebbe, per così dire, “crudele” debuttare con una stagione di Black Mirror. La serie TV, effettivamente, è incentrata principalmente su ciò che può causare l’innovazione tecnologica generando uno scenario alquanto inquietante. Stando alle dichiarazioni dell’ideatore della serie antologica, almeno per il momento, tutto coloro i quali si aspettavano nuovi episodi, resteranno delusi. Tuttavia, recentemente si è diffusa una notizia riguardante proprio lo scenario di Black Mirror. A Singapore, vista la necessità di mantenere la distanza di sicurezza a causa della pandemia del COVID-19, sono stati utilizzati alcuni “insoliti sorveglianti”. A sorvegliare sulla distanza di sicurezza tra i vari cittadini, vi sono alcuni cani robot. In molti hanno paragonato questo insolito scenario a quello della serie televisiva di Brooker.

Fonte foto: wikipedia

Leggi anche Clarice sarà la serie sequel de Il silenzio degli innocenti

Autore dell'articolo: Emanuela Acri

Grafica pubblicitaria, ha svolto gli studi all'Accademia di Belle Arti di Catanzaro e quella di Lecce, concludendo il percorso con il massimo dei voti. Appassionata di film horror e serie TV, collabora con alcuni siti online nella realizzazione di articoli di diversi argomenti,