Borsa Italiana oggi 09 ottobre 2019

Borsa di Milano oggi 2 dicembre 2022

 

MILANO – Borsa di Milano oggi 2 dicembre 2022. La Borsa di Milano, così come il resto delle Piazze europee, chiude in calo mentre l’occupazione negli Stati Uniti sale sopra le attese e sui listini si riaccende il timore che la Fed prosegue nella politica aggressiva sui tassi. A Piazza Affari (Ftse Mib -0,26% a 24.621 punti) in testa Amplifon (+3,2%) e, a seguire, Campari (+1,99%) che con Moët Hennessy ha appena completato l’acquisizione dell’enoteca online Tannico. Bene poi nei finanziari Banca Generali (+2,38%), Fineco (+1,94%), Azimut (+1,86%), Mediolanum (+1,27%). Questo, dunque, è l’andamento Borsa Milano.

Borsa di Milano oggi 2 dicembre 2022 e spread

Poco mossa Unicredit (-0,11%) che ha raggiunto un accordo con i sindacati sul ricambio generazionale e previsto un premio in Italia di 2.400 euro di cui 800 euro contro il carovita. Sotta le lente Dea Capital (+28,85% a 1,47 euro) a ridosso del prezzo dell’opa di De Agostini fissato a 1,5 euro per azione. Tra le flessioni Moncler (-3,2%), Tim (-2%) dopo lo stop di Cdp al memorandum sulla rete e in attesa del percorso che il gruppo delle tlc possa intraprendere. La Borsa di Milano oggi, dunque, riporta questi dati. Lo spread tra Btp e Bund chiude in rialzo. Il differenziale sale oltre 190 punti con il rendimento del decennale italiano al 3,75%.

Come ha chiuso la Borsa di Milano oggi?

Vediamo ora come vanno i mercati internazionali dopo aver visto l’indice Borsa Milano oggi. Le Borse europee si muovono in ordine sparso con Wall Street negativa. Milano cede lo 0,14% con il Ftse Mib a 24.644 punti. Tra i peggiori Moncler (-3%), Tim (-2%) dopo lo stop al memorandum con Cdp e in attesa che si definisca il suo percorso. Bene Mediolanum (+1,57%) e Banca Generali (+1,88%). Tra le altre Piazze, Francoforte guadagna lo 0,16%, Londra lo 0,10%. Parigi cede lo 0,14%. Lo spread tra Btp e Bund scende a 190 punti con il rendimento del decennale italiano al 3,73%. Il gas sale a 136 euro al megawattora riducendo il calo all’1,77%. L’euro è sempre debole sul dollaro con cui scambia a 1,0455.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24