Brasile, video torture ai prigionieri in carcere

Brasile, torture in carcere: Video di poliziotti usano elettroshock sui detenuti

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Le autorità in Brasile stanno indagando su tre prigioni situate a Rio De Janeiro dopo che hanno messo le mani su un videoclip che mostra diverse guardie che usano taser e pistole stordenti per torture ai prigionieri che stanno già obbedendo agli ordini e sotto controllo. Un’altra clip mostra le guardie che si filmano a vicenda mentre il loro collega sveglia un detenuto che dorme, che era nella sua amaca “nella sua cella”.

VIDEO delle torture

Si dice che i video abbiano più di tre anni; tuttavia, sono stati recentemente ottenuti dalle autorità e messi a disposizione di diverse agenzie di stampa. The Human Rights Watch afferma che la mancanza di una formazione adeguata sia per gli agenti di polizia che per le guardie porta alla brutalità quando non è necessaria.

Brasile, torture in carcere: Due guardie sono state rimosse dalle loro funzioni

“Dal momento dell’arresto fino alla loro liberazione dalla prigione, i detenuti brasiliani affrontano violenze ufficiali croniche e talvolta estreme. Nell’immediato dopoguerra delle rivolte in carcere, in particolare, i detenuti spesso subiscono uno spaventoso abuso fisico.

[adrotate banner=”19″]

“Scarsamente remunerati e privi di una formazione adeguata, le guardie carcerarie sono spesso rapide nel ricorrere a pestaggi fisici al posto delle pene autorizzate elencate nella legge carceraria nazionale”.

Il procuratore dello stato di Goias, Luciano Miranda, ha definito “la prova del caos installato nel sistema carcerario”. The Human Rights Watch scrive:

“La legge carceraria nazionale enumera le pene per le infrazioni disciplinari commesse dai detenuti, richiedendo, in ordine di gravità crescente, avvertimenti verbali, ammonizioni scritte, restrizioni o sospensione di alcuni diritti (come le visite) e un massimo di trenta giorni di isolamento disciplinare . Inoltre, impedisce espressamente altre pene: in particolare, punizioni collettive, l’uso di una cella oscura e punizioni che mettono in pericolo la salute fisica o mentale del prigioniero.

Due guardie sono state rimosse dalle loro funzioni, mentre le altre visibili nei video sono sotto inchiesta.

Via

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24