Bufera Sampdoria

Bufera Samp, si dimette tutto il CdA

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

Bufera Sampdoria, si è dimesso il vicepresidente della società blucerchiata, e conseguentemente tutto il consiglio di amministrazione ha dovuto dare le dimissioni. Quindi Ferrero in questo momento si trova ad essere proprietario di un club, senza consiglio di amministrazione. Un club completamente da rifondare. Insomma continua per la Sampdoria il periodo grigio. Ora Ferrero dovrà rifare il consiglio di amministrazione, trovare delle persone adeguate, per poi cercare comunque di vendere il club a miglior offerente. Paolo Fiorentino ha aperto la diaspora del CdA, che po hanno abbandonato anche Invernizzi, Romei, Tognozzi, Praga e Repetto. Qualcuno ha vociferato che queste dimissioni di massa dei componenti del CdA fossero qualcosa di progettato. Ciò infatti consentirebbe che il nuovo venga comunque composto da persone fidate dell’entourage del  presidente blucerchiato.

Bufera Sampdoria non solo fuori dal campo

Il brutto periodo della Sampdoria comunque non è circoscritto alla sola questione societaria. Vi sono comunque diversi problemi, anche per ciò che concerne le questioni strettamente legate al rettangolo verde. Anche oggi infatti la Samp ha perduto tra le mura amiche contro la Fiorentina, con il risultato di 5 a 1 in favore proprio dei Viola. Una sconfitta netta che non lascia spazio a nessun tipo di giustificazione. Un vero e proprio tracollo che preoccupa non poco i tifosi.

Urge ripartire al piu presto

Adesso la Samp ha il dovere e l’obbligo di ripartire, sia con quella che è la questione societaria che con i risultati sportivi. Dovrà cercare di dare comunque la parvenza di essere un club serio e forte. Inoltre bisognerà ripartire anche con i risultati del campo. La squadra dovrà reagire e dimostrare di non essere un gruppo, che occupa una posizione di classifica deficitaria. Ferrero e Ranieri avranno insomma il loro bel da fare. Per i blucerchiati si prospetta un periodo molto duro, dal quale bisogna uscire al più presto.

 

 

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *